Iannozzi Giuseppe. Raccolta di calunnie, offese, diffamazioni contro il sottoscritto da parte di alcuni personaggi

Iannozzi Giuseppe 

Raccolta di calunnie  offese, diffamazioni,
prese per i fondelli contro il sottoscritto
da parte di alcuni personaggi a tutti noti o quasi

Tutte o quasi le calunnie che sono state dette
e che ancora vengono dette su Iannozzi Giuseppe, qui.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in controinformazione, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, segnalazioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Iannozzi Giuseppe. Raccolta di calunnie, offese, diffamazioni contro il sottoscritto da parte di alcuni personaggi

  1. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non escludo di portare all’attenzione dell’opinione pubblica altre ben più gravi e minacciose calunnie nei miei confronti. Anche già domani.

    "Mi piace"

  2. Alessandra Bianchi ha detto:

    Caro Beppe, io su Splinder avevo Marleneinnoir 😛
    Ognuno ha la sua croce!
    Un caro abbraccio ^^

    "Mi piace"

  3. romanticavany ha detto:

    A che cosa ti servono conservare offese e calunnie di persone a cui non sei simpatico oppure che hai volutamente o involutamente detto la tua, a loro non gradita.
    Io ti consiglierei di conservare il tutto per poi rigirarlo quando capiterà a chi te le ha inviate.
    Su con la vita…come dice quel proverbio una moneta da sola non scuote, quindi avrai forse anche tu una parte di colpa.
    Buona notte tranquilizzante
    ♥ vany

    "Mi piace"

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non è che mi stia divertendo. Niente affatto.
    Ho conservato a lungo queste porcherie, facendo finta di niente.

    Non sono semplici satire o altro: sono accuse d’una pesantezza bassissima, senza eguali. Forse ti sfugge, non per colpa tua, la gravità di quello che certi signori hanno operato e programmato sistematicamente.

    Ma adesso è venuto il momento di tirarle fuori. Tutto qui.

    Bacione,

    beppe orsetto ♥

    "Mi piace"

  5. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Purtroppo questo non è un caso di un semplice blogger che ce l’ha con te.
    Sono purtroppo delle persone che hanno operato un sistematico e programmato attacco terroristico via web ai danni del sottoscritto, spacciandosi per altre persone per arrivare al punto di autoincensarsi su L’Unità per quello che hanno fatto.

    Un esempio di quello che hanno scritto sul sottoscritto, casomai non avessi letto i post:

    – un giuda traditore
    – un infangatore disonesto
    – un traditore
    – un stratega nazista e disumano
    – un neorestauratore
    – iannozzi = Ada Karkach
    – un serpente
    – un vergognoso utilizzatore ustascia delle tecniche indegne da Norimberga
    – uno Iago, un Lapo, un Mercante di Venezia
    – UN INDEGNO FIGURO CON QUELLA FACCIA FINTA DOPPIA STILE GIANO BIFRONTE E IL PIZZETTO
    – di usare STRATEGIA DA FRANCISCOFRANCO
    – di usare UN NICKNAME NAZIWEB

    Ma quanto sinora postato è solo la punta dell’iceberg, perché c’è di peggio, di molto peggio. E lo tirerò fuori. A questo punto sì.
    Non si possono coprire né è più possibile far finta di niente.

    Un caro abbraccio,

    beppe

    "Mi piace"

  6. cinzia stregaccia ha detto:

    Arriva sempre quel momento prima opoi e quando si sente che è arrivato e difficilmente si sbaglia bisogna farlo,colpire duro.
    Buongiorno Beppe
    cinzia

    "Mi piace"

  7. annamaria49 ha detto:

    Quando si ha talento e si è spudoratamente veri, e non ipocriti per convenienza, è ciò che accade. Se ti dicessi non ti curar, non ne varrebbe la pena, fa come ritieni giusto, anzi dimostra loro quanto vali.
    Sono solidale con te.
    un caro saluto
    annamaria

    "Mi piace"

  8. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Cara Annamaria, non ne faccio una questione di talento. Ci mancherebbe altro. Se c’è del talento saranno i miei quattro lettori manzoniani a deciderlo.

    Personalmente non ho mai fatto del male a nessuno, questo posso dirlo in tutta certezza e sincerità.

    Vorrei tanto poter non curarmi di loro e passare avanti. Purtroppo non mi è possibile: per aver espresso una mia opinione su dei fatti sono stato querelato. Ecco il motivo per cui oggi sostengo, senza portare dei giudizi, ma con i fatti la mia difesa anche attraverso questo più che modesto blog: c’è in atto, da anni, una azione programmata e sistematica di stalking (o terrorismo webbico) contro di me. Capisci ora perché non posso far finta più di niente. Ho fatto finta di niente per anni e anni, nonostante tutte le porcherie che mi sono state vomitate addosso.

    Grazie infinite e un caro saluto a te,

    beppe

    "Mi piace"

  9. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Io non avrei proprio voluto arrivare a questo punto. Ma sono attaccato. Il perché posso immaginarlo. Come dimostra il Quaderno delle calunnie sono anni che si fa stalking nei miei confronti.

    Io desidero solo di esser lasciato in pace, null’altro. Chiedo troppo?
    Evidemente sì, giacché le prove qui portate dimostrano in maniera inequivocabile quanto odio c’è in atto contro di me.

    bacione

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.