Morte di un agente letterario | di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

Morte di un agente letterario

di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

Lo scrittore, aspirante tale, si decide finalmente per il Capolavoro. Prende la pistola che nasconde sotto la giacca, la punta alla tempia del suo Agente Letterario e gli lascia un bel buco in testa. Lo scrittore osserva il corpo dell’Agente Letterario: è ancora calda la salma, ma non l’anima. Per sincerarsi che sia completamente morto – in maniera irrimediabile -, lo scrittore gli assesta un bel calcio nelle costole. E non contento, un altro e un altro ancora. Le costole si spezzano come vecchi rami secchi sotto i calci incessanti della Rabbia. Il cadavere rimane a terra, senza tirar fuori un solo lamento. Adesso lo scrittore è lo Scrittore e sa d’aver consegnato al mondo la sua Opera migliore, la più fredda: il corpo stesso dell’Editoria.

– FINE –

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, letteratura, narrativa, racconti, satira e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Morte di un agente letterario | di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

  1. romanticavany ha detto:

    Wowwwww…. Non ne ho mai avuto dei dubbi sulla tua forza morale.
    Un caro abbraccio ed un bacino♥ vany

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    La mia forza morale? ^__^ Dunque avrei fatto fuori l’agente letterario. 😉
    Be’, potrebbe essere un’idea mica male. 😀

    Come, solo un bacino? ♥

    Voglio la leKKatinaaa…

    orsetto di VaNY

    "Mi piace"

  3. Katia ha detto:

    MERAVIGLIOSO!
    Ogni altra parola sarebbe superflua.
    Bravissimo come sempre…
    Katia

    "Mi piace"

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Katia, mia carissima Amica, ogni tanto ti si vede ancora da queste parti. 😉 Mi fa infinitamente piacere.

    Potrei forse dire d’aver scritto il mio Capolavoro con questo brevissimo racconto. ^__*

    Un bacione-one-one…

    beppe

    "Mi piace"

  5. cinzia stregaccia ha detto:

    necessità fa virtù si dice….
    cinzia

    "Mi piace"

  6. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Potremmo dire anche così. 😉
    Qui è una bella stilettata contro un certo mondo editoriale.

    bacione

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.