Alieni a Firenze (1954)

Alieni a Firenze (1954)

Beatrice e Dante

L’avvistamento si svolse nella giornata del 27 ottobre 1954, principalmente in due luoghi:

la cattedrale di Santa Maria del Fiore e
lo stadio Comunale.

Le testimonianze riportano l’individuazione di numerosi oggetti non identificati di colore bianco a forma “di ali di gabbiano”. Altri testimoni riferirono di aver visto oggetti “a forma di cappello da mandarino cinese”. L’avvistamento sarebbe avvenuto alle ore 14:20 sopra il Duomo, rimanendo visibile per circa 15 minuti. Gli oggetti sarebbero provenuti da nord-ovest, dalle Cascine, per poi proseguire verso sud-est, in direzione di Rovezzano.

L’evento ebbe numerose testimonianze a supporto, tra cui quella del capocronista de La Nazione Giorgio Batini.

Pochi minuti dopo la prima manifestazione, ebbe luogo un secondo avvistamento, sopra i cieli dello stadio Comunale in cui si stava disputando la partita Fiorentina-Pistoiese. La partita venne sospesa poco dopo l’inizio del secondo tempo, per l’evoluzione di alcuni oggetti non identificati sopra lo stadio. Tra i numerosi spettatori della partita erano presenti anche Romolo Tuci e Ronaldo Lomi.

In seguito alle manifestazioni sopra il duomo e lo stadio sarebbe seguita per circa mezz’ora la caduta di filamenti di materiale appiccicoso, la cosiddetta bambagia silicea o anche “capelli d’angelo”.

Un’indagine del Cicap rilevò che in quella settimana erano in corso esercitazioni militari che facevano l’uso di chaff, contromisure per trarre in inganno il sistema di puntamento degli aerei, che avrebbero creato riflessi nel cielo. La presenza di filamenti, sempre secondo il Cicap, sarebbe dovuta ad un fenomeno legato alla tecnica del ballooning messa in atto da alcune specie di ragni per migrare. Questi ragni producono dei lunghi filamenti biancastri, che portati dal vento sollevano i ragni e li trasportano per lunghe distanze. Il periodo della migrazione coincide con quello degli avvistamenti di Firenze. Il fenomeno, praticamente ignoto all’epoca, è oggi stato spiegato e documentato anche con riprese ed analisi chimiche.

I mezzi di comunicazione diedero grande risalto all’evento nelle edizioni dei giorni seguenti.

Il fatto fu seguito da vari giornali dell’epoca, tra cui La Nazione e La Domenica del Corriere, e negli anni seguenti è stato spesso citato da varie trasmissioni a carattere ufologico, tra le quali Voyager ed Il bivio – Cosa sarebbe successo se….

Anche recentemente ne ha parlato la BBC in un articolo del 4 gennaio 2013.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in attualità, letteratura, narrativa, promo culturale, racconti, società e costume, storia - history, Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Alieni a Firenze (1954)

  1. romanticavany ha detto:

    Buon giorno!!!!!!!!
    Buona Pasqua!!!!!
    Passerò con calma a leggeri.
    Per ora 1 mega abbraccio ed un baciSSimo
    ♥ vany

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Colombella Vany, tanti auguroni a Te.
    Ma ricorda sempre che ti ho presa, per cui sono responsabile io della tua incolumità. Di difenderò sempre, con le unghie e coi denti dai lupi e anche dalle streghe cattive. 😉

    ♥ ♥ ♥ BaciSSimooo…

    orsetto di VaNY

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.