Carol Castro nuda con rosario – di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

Carol Castro nuda con rosario

di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

Carol Castro è seminuda sull’edizione brasiliana di Playboy: è stata censurata senza pietà, manco si fosse nel Medioevo più oscuro e profondo. Il motivo? Carol Castro è seminuda e regge in mano un crocifisso proprio sul seno. Bollata subito con un’ingiusta ‘lettera scarlatta’, Carol Castro per una innocente foto in Brasile è stata bandita, dichiarata blasfema e oscena. Il giornale O Globo, il movimento cattolico Juventud por la Vida, ha dichiarato guerra all’immagine da esso ritenuta blasfema, ottenendo dalla magistratura il divieto di diffusione della rivista. Ma la rivista va a ruba, è già diventata un pezzo da collezione introvabile.

Carol Castro non poteva immaginare – o forse sì – che una immagine tanto innocente potesse suscitare le ire dei soliti benpensanti. Ma se Dio non l’ha voluta aiutare, l’ha però aiutata il Diavolo, per così dire, facendo per lei pentole e coperchi: il risultato, un successo senza precedenti per la bella Carol Castro, che compie 33 anni. L’edizione brasiliana di Playboy sta facendo il giro del mondo, suscitando dibattiti e polemiche. Che però credo interessino davvero poco la bella Carol, sicuramente al settimo cielo per così tanta popolarità.

La censura si rivela un’arma a doppio taglio. Per l’ennesima volta – non che ce ne fosse realmente bisogno – siamo di fronte al dato di fatto che la censura mette in ridicolo soltanto chi la adopera, mentre chi ne dovrebbe subire gli effetti negativi si ritrova protetto e proiettato al centro dell’attenzione. Forse ieri, quando non ci si spingeva oltre le colonne di Ercole, allora la censura poteva chiuderti e sbranarti in silenzio. Oggi non più. Il mondo è rotondo e le colonne di Ercole sono cadute in frantumi per riposare in fondo al mare.

Sul suo blog, Carol Castro spiega: “Non era mia intenzione offendere nessuno. La fotografia è legata al contesto del servizio, omaggio allo scrittore Jorge Amado, e alle sue donne sensuali e religiose allo stesso tempo. Quello scatto in particolare s’ispira a Dona Flor”. E’ un po’ dispiaciuta che alcuni brasiliani non abbiano capito, ma è giustamente felice per la fama incontrata.

In Brasile il fanatismo cattolico ha dato il via a una vera e propria crociata contro l’immagine ritenuta dissacrante pubblicata su Playboy, chiedendo alla giustizia di bloccare le vendite della rivista.

Il veto del tribunale è subito scattato, ciò nonostante si fanno carte false nelle edicole per ottenere il numero di Playboy con Carol Castro. Playboy rischierebbe sanzioni pecuniarie molto onerose! Tuttavia la rivista non si ferma, perché “La notifica ufficiale non è ancora arrivata”. A dirlo è l’editore che procede spedito nella distribuzione, quindi lui è in regola, Playboy è in regola, nessuno rischia niente.

Mezzo Brasile grida “allo scandalo”, i più furbi si godono le curve della bellissima Carol Castro e ringraziano il Diavolo che, di tanto in tanto, in questo mondo così brutto si ricorda di lasciare alle nostre cure un suo focoso angelo.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in eros, fotogallery, gossip, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, NOTIZIE, opinionismo, querelle, segnalazioni, sexy, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.