Giulio Mozzi. La felicita’ terrena – Laurana Editore

Giulio Mozzi. La felicita' terrenaGiulio Mozzi
la felicita’ terrena

Laurana Editore

Torna il libro-capolavoro di Giulio Mozzi.

Con quattro racconti inediti.

Rimmel (narrativa italiana)
pp. 192 – € 16,00
Isbn: 978-88-96999-17-2

Uscita in libreria: aprile 2012

A distanza di quindici anni dalla prima edizione, torna il libro più importante di Giulio Mozzi: La felicità terrena, che nel 1996 Einaudi candidò al Premio Strega vedendolo entrare nella cinquina dei finalisti. Laurana Editore, che ha già ristampato Il male naturale con successo di critica e di pubblico, ha deciso di rimandare in libreria anche questa raccolta straordinaria, che per l’occasione sarà arricchita da quattro racconti inediti e da una nuova postfazione dell’autore.
Le storie che racconta Giulio Mozzi sono storie che si svolgono attorno a noi ogni giorno, ma allo stesso tempo sono storie speciali. Perché è proprio come scrisse Federico Fellini: “Mi ha colpito il linguaggio, che è quello della vita. Pur affidandosi ad argomenti che diventano metaforici, Mozzi si serve delle parole della quotidianità rendendole però misteriose”.
Così, tra uffici postali e orfanotrofi, appartamenti dimessi e treni di seconda classe, c’è Vanessa, giovane impiegata che parla con il diavolo attraverso le macchine dei conti correnti; Lele, cameriere, che con due milioni e mezzo trovati in una cabina del telefono vive un’inutile notte di iniziazione; Maria Annunziata, dattilografa, che fa fronte alla morte del figlio di quattro anni negandola e trova nella vita col fantasma del bambino un’immaginaria e vera felicità, e altri ancora.

Giulio Mozzi (Camisano Vicentino, 1960) ha pubblicato vari libri tra cui Questo è il giardino (Theoria, 1993), La felicità terrena (Einaudi, 1996), Fantasmi e fughe (Einaudi,1999), Fiction (Einaudi, 2002), Corpo morto e corpo vivo. Eluana Englaro e Silvio Berlusconi (Transeuropa, 2009), Sono l’ultimo a scendere e altre storie credibili (Mondadori, 2009). Consulente editoriale per Einaudi Stile Libero, ha maturato anche una solida esperienza come docente di scrittura. Su questo argomento ha pubblicato un fortunato Ricettario di scrittura creativa (con Stefano Brugnolo; Zanichelli, 2000) e da ultimo (Non) un corso di scrittura e narrazione (Terre di Mezzo, 2009). Nel 2009 ha creato la casa editrice in rete Vibrisselibri, che si va ad affiancare all’omonimo bollettino di scritture e letture.

Ulteriori approfondimenti:

Il male naturale di Giulio Mozzi – recensione di Iannozzi Giuseppe

10 buoni motivi per essere cattolici – recensione di Iannozzi Giuseppe

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, comunicati stampa, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, letteratura, libri, narrativa, NOTIZIE, promo culturale, segnalazioni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.