L’uomo-oggetto non è interessante – di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

L’uomo-oggetto non è interessante

di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

Considerata non adatta alla categoria «+12 anni» la versione iPad della rivista scientifica spagnola Muy Interesante, per cui Apple ha deciso di non metterla in vendita nel suo App Store. Basta. L’uomo non è un oggetto,  e non è neanche un toy boy che uno/a usa e poi può buttar via nella spazzatura. L’uomo-oggetto non è interessante, la sua sessualità non è in vendita. E questo è tutto quel che c’è da sapere, boys and girls. – iannozzi giuseppe

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in cronaca, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, internet, NOTIZIE, riflessioni, sesso, sessualità, società e costume e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’uomo-oggetto non è interessante – di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    o mannaggia e adesso come faccio??? ahaha
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non ti preoccupare, tu sei la mia Mamma Orsa. Però non mi coccoli abbastanza. Io piango e tu non mi coccoli il giusto. Uffa.

    beppaccio

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.