Ivana Mrazova bellissima all’Ariston. E una polemica inutile – di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

Ivana Mrazova bellissima all’Ariston

E una polemica inutile

a cura di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

FRED BUSCAGLIONE

Fred Buscaglione - Che bambola (1958)

Vincenzo Mollica accusato di offendere le donne. Una associazione sostiene che nel Tg1 del 25 gennaio scorso sarebbe andato in onda un servizio di presentazione del Festival di Sanremo “che lede la dignità delle donne”. Questa associazione ha dunque presto vergato una lettera aperta al direttore generale della Rai, Lorenza Lei, al fine di ottenere un immediato “risarcimento di immagine”. Nel servizio realizzato da Vincenzo Mollica, “La donna dell’Ariston”, Gianni Morandi e Rocco Papaleo presentano Ivana Mrazova, volto femminile del prossimo Festival. Nel servizio mandato in onda, molto semplicemente e carinamente, Morandi e Papaleo invitano la valletta a mandare dei baci al pubblico e nell’intanto ammiccano alla sua generosa e bellissima scollatura. Vincenzo Mollica ribatte all’associazione: «Nessuna intenzione da parte del Tg1 e mia personale di offendere le donne».

Querelle inutile. Ma a questo punto c’è davvero da temere che prima o poi a qualcuno passi per la testa di far censurare Fred Buscaglione perché amava cantare Che bambola.

Mi trovavo per la strada circa all’una e trentatre,
L’altra notte mentre uscivo dal mio solito caffè,
quando incontro un bel mammifero modello “centotre”
fischio
CHE BAMBOLA!
riempiva un bel vestito di magnifico lamé,
era un cumulo di curve come al mondo non ce n’è,
che spettacolo, le gambe, un portento, credi a me,
fischio
CHE BAMBOLA!
Ehi, ehi ,ehi,
le grido, piccola, dai, dai ,dai, non far la stupida,
sai, sai, sai, io son volubile,
se non mi baci subito tu perdi una occasion.
Lei si volta, poi mi squadra come fossi uno straccion,
poi si mette bene in guardia come Rocky, il gran campion,
finta il destro e di sinistro lei m’incolla ad un lampion.
fischio
CHE SVENTOLA…!
Lei, lei, lei, spaventatissima
lì per lì diventa pallida
poi, poi, poi allarmatissima…
Mi abbraccia per sorreggermi le faccio compassion…
Sai com’è, ci penso sopra e poi decido che mi va…
Faccio ancora lo svenuto quella abbozza e sai che fa…?
Implorandomi e piangendo un bel bacio lei mi dà…!
fichio
CHE BAMBOLA!

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, fotogallery, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, NOTIZIE, notizie italia, querelle, rassegna stampa, riflessioni, spettacoli, TV e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ivana Mrazova bellissima all’Ariston. E una polemica inutile – di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    grande Fred!!!! poverine …per me sono un ammasso di frustrate.
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Possibile che siano anche delle frustrate. Lo spot curato da Mollica e poi trasmesso era davverno una stupidata innocente, molto in stile Fred, dove Gianni Morandi e Rocco Papaleo presentando Ivana Mrazova fanno un po’ i dongiovanni, ma alla maniera di Fred, cioè in maniera simpatica, tutt’altro che volgare o altro. Per questo ho citato il grande Fred con il video: se oggi pensano di censurare Morandi e Mollica e Papaleo, domani non è da escludere, non a priori, che si scaglino contro Fred perché faceva il fischio alle belle.

    Che mondo brutto quello che viviamo. 😦

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.