Alessandra Mussolini contro i tagli ai parlamentari

Alessandra Mussolini contro
i tagli ai parlamentari

di Iannozzi Giuseppe

Alessandra Mussolini, intervistata dal settimanale Anna, afferma che “già togliere il vitalizio è istigazione al suicidio”. La Mussolini adesso finalmente fa sentire la sua voce in Parlamento, perché di veder equiparato il suo di stipendio a quello dei parlamentari degli altri stati dell’Unione Europea è cosa che non può proprio digerire. Oggi la Casta dei deputati italiani riceve una indennità di 11.704 Euro al netto della diaria, per cui una retribuzione di 5.339 Euro senza benefit per la Mussolini è da non prendersi in considerazione. E d’altro canto, come darle torto? Ci sono tanti poveri cristi con 500 Euro al mese o meno in Italia, per cui bene è che su di loro si abbatta (ancora) la scure dei tagli, sempre e sempre di più. Ha ragione la Mussolini: in Italia ci sono milioni e milioni di poveri… che motivo c’è mai d’andare a sfasciare la Casta che si fa i cazzi suoi, che gode e stragode, che mangia a ufo sulle spalle dei contribuenti?

Breve nota storica: Benito Mussolini fu giustiziato il 28 aprile 1945 nel comune di Tremezzina, oggi Mezzegra, in provincia di Como, insieme all’amante Clara Petacci. Alessandra Mussolini, nipote del capo fascista Benito, nel caldo mese d’agosto del 1983 si spogliava per le pagine superpatinate di Playboy.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in dichiarazioni, fotogallery, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, NOTIZIE, politica, politici, querelle, rassegna stampa, riflessioni e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

27 risposte a Alessandra Mussolini contro i tagli ai parlamentari

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    come già ti dissi in altri post i fatti che si sia spogliata o che sia nipote di mussolini non dovrebbero essere motivi per giudicare una persona Ci son figli di grandi delinquenti che son state sempre persone oneste sia mentalmente che negli atti della vita ci son figli di gente per bene che son diventate pessime persone Ribadisco sempre questo concetto perchè quello che fai tu è far passare un pericolosissimo messaggio giudicare gli altri e seconda dei familiari che ha avuto e che purtroppo non si scelgono ti ricordo………e il fatto che una persona si sia sposgliata su play boy son semplicemente cavoli suoi…..a volte atti compiuti da una persona che non ci piace diventano sgradevoli mentre se li compie qualcuno che per vari motivi “ci piace” vengono giudicati diversamente……….e questa è la mia opinione come discorso in generale. Per quanto riguarda quel che ha detto…direi che è una benemerita str…….ma in fondo lei ha avuto la faccia di dirlo c’è chi promette di farlo e poi tace……e dimentica…mah forse è peggio il secondo…
    cinzia

    Mi piace

  2. cinzia stregaccia ha detto:

    promette di farlo = cambiare le cose
    cinzia

    Mi piace

  3. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    La Storia è Storia e non mi sembra che l’On. Mussolini abbia fatto molto per la gente. Si indigna adesso che le si vuole equiparare lo stipendio di parlamentare, e che le si toglie il vitalizio: solo in Italia un parlamentare prende 11.000 e passa euro più benefit e vitalizi. Allora se ho capito bene la Mussolini vuole stare in Italia, in Europa, ma senza seguire le regole dell’Europa unita. Non è comportamento coerente. E’ un comportamento invece tipico di suo nonno: d’altro canto il sangue non è acqua.

    La Mussolini si è spogliata per Playboy. Anche questa è Storia, così come è Storia che Benito è stato giustiziato in piazzale Loreto per i suoi crimini. C’è una forte contraddizione nel fare oggi la moralista… Ma il problema non è questo. E’ un problema di altro tipo: se alla Mussolini non sta bene di prendere quanto tutti i parlamentari europei, allora smetta di far politica insieme a tante altre loro colleghe e colleghi. Basta con la Casta. Non è la sola che l’ho a detto. Sono tutti sul piede di guerra, eccetto pochi: ti lascio indovinare da te chi sono quei pochi che però non sono dei comunisti o dei personaggini del Pd. Ecco dunque che la finta sinistra e la destra italiane non fanno politica, ma occupano poltrone per prendere benefit, stipendi da capogiro e quant’altro. Questi sprechi non sono più tollerabili.

    La Mussolini ha forse fatto eco più di altri perché per sua sfortuna è la nipote del Duce, di colui che ha mandato al macello milioni di uomini, per cui le sue parole restano impresse come un marchio a fuoco.

    Di parlamentari che mirano solo allo stipendio, ai benefit, al vitalizio (Fausto Bertinotti incluso), l’Italia tutta non sa che farsene: sono in primis loro ad aver portato l’Italia sull’orlo d’un profondo collasso.

    beppe

    Mi piace

  4. cinzia stregaccia ha detto:

    a volte con te è impossibile parlare
    buon sabato
    cinzia

    Mi piace

  5. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Io ti espongo dei fatti storici e politici. Tu invece fai dell’opinionismo.
    A me interessano i fatti perché la Storia si compone di fatti e non di opinioni.

    beppe

    Mi piace

  6. piero ha detto:

    La Mussolini è proprio una VAJASSA, con la Santanché fanno proprio un bel paio di mi……te

    Mi piace

  7. bibi e bibo' ha detto:

    Parole sante Piero.

    Mi piace

  8. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Certo che se si ostinano a continuare di questo passo la loro credibilità politica finirà ben al di sotto dei gironi infernali danteschi. Chissà il Divino Dante in quale girono le avrebbe messe! Probabilmente nel Canto Diciottesimo, Ottavo Girone.

    Mi piace

  9. P. ha detto:

    se non le va di essere equiparata ai colleghi europei che si dimetta e vada finalmente a lavorare davvero, di lei e molti altri ne possiamo tranquillamente fare a meno.

    Mi piace

  10. cinzia stregaccia ha detto:

    io non faccio opinionismo …….mi spiace tu non sappia andare oltre…. catalogare il mio comm come opinionismo………..io ho espresso delle corrette impostazioni di comportamento ed essendo corrette le applico nei confronti di tutti quelli che mi piacciono e quelli che non mi piacciono come la mussolini e contesto azione per azione non tanto perchè mi sta sulle palle come stai facendo tu…. Se non sei in grado di capirlo sei anche TU responsabile dello schifo di questo mondo
    cinzia

    Mi piace

  11. allarmato ha detto:

    Perché è contro onorevole,
    non le pare giusto fare sacrifici tutti insieme?
    è medico, vada a curare i bisognosi della sua
    opera, magari ,con i medici senza frontiere.

    Mi piace

  12. cinzia stregaccia ha detto:

    beh.l’ultima frase è esagerata ignorala.
    cinzia

    Mi piace

  13. gianni ha detto:

    io alla mussolini non darei nemmeno un posto da lavapiatti..lo riserverei x uno piu…sfigato..son anni che la mussolini ha munto a piene mani dagli italiani..se ha scialaquato azzi suoi…e’ ora che veda cosa vuol dir far salti mortali x arrivare a fine mese con 900 euro mensili

    Mi piace

  14. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Temo che non abbia proprio alcuna voglia di far del bene, magari proprio con Medici Senza Frontiere.

    Nel caso dei parlamentari non si tratterebbe di un sacrificio, bensì di un adeguamento, che però continua ad essere rimandato e questo non è più tollerabile.

    beppe

    Mi piace

  15. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Mi è antipatica nella misura in cui mi sta sullo stomaco Bertinotti che oramai pensa soltanto al SUO DIAVOLO DI VITALIZIO.

    D’accordo, che avrebbe mai fatto l’On. Mussolini per noi?

    beppe

    Mi piace

  16. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    E’ quel che penso anch’io. Non c’è proprio bisogno di persone così che puntano solo a una retribuzione fuori da ogni canone. Puo’ sempre cambiare lavoro, nessuno le ha chiesto di stare in politica.

    Mi piace

  17. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non credo il motivo sia che non abbia disponibilità di liquidi. Direi che trattasi di una normale avarizia tipica dei politici italiani, che di adeguarsi non ci pensano nemmeno. E difatti i tagli preventivati ai parlamentari sono stati ancora una volta procrastinati.

    Mi piace

  18. cinzia stregaccia ha detto:

    ma beppe se ho detto che è una str….! dove avrei mai detto che ha fatto qualcosa per noi dove dove! basta
    buona serata e notte
    cinzia

    Mi piace

  19. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Cinzietta, calma. Calma. Calma. Ecco, brava, così. ^__^

    Dunque non ho mai detto che tu avresti detto “che ha fatto qualcosa per noi dove dove!”, né intendevo insinuare qualcosa.
    Molto più semplicemente ti chiedevo se avevi tu notizia di un qualcosa fatto dalla Mussolini per cui varrebbe dirne bene. Tutto qui.
    Io mi sono sforzato, ma con tutta la buona volontà non ho trovato alcunché.

    In ogni modo I TAGLI AI PARLAMENTARI SONO STATI RIMANDATI A NON SI SA BENE QUANDO E CON QUALI MODALITA’, PER LA SERIE: A PAGARE SARANNO SEMPRE I POVERI CRISTI. Logico che l’Italia non si risolleverà mai e poi mai: non si puo’ spremere sangue da chi non ha niente, ma i parlamentari credono di sì e peggio ancora credono di avere piu’ diritti di tutti gli altri.

    bacio e dolce notte

    beppe

    Mi piace

  20. cinzia stregaccia ha detto:

    eh si Beppaccio e intanto non ricordo quanti anziani dovranno aprire un conto corrente e pagarne le spese per ritirare la pensione …ma per carità mica avrebbe agevolato le banche questo “governo” senza contare tutti gli aumenti sui movimenti ecc ecc ecc ecc potrei andare avanti almeno per un’ora…
    bacio e dolce notte a te 🙂
    cinzia

    Mi piace

  21. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Già, di fatto si equiparano i poveri pensionati a degli evasori. E’ questo che mi fa indignare di fronte alle pretese assurde dei parlamentari. La Storia si ripete sempre, sempre con qualsiasi governo: i sacrifici li devono fare chi non ha, chi non arriva manco a fine mese, chi viene vessato perché ha magari dimenticato di segnare un 1 euro nella dichiarazione dei redditi. Ma tutti i reati amministrativi – amministrativi di che, di grazia? – commessi da tanti e tanti, con conti in Svizzera e case sparse per il mondo, per quelli non c’è pena, al massimo una pacca sulla spalla come a dire, “non lo fare più!”. Così non si puo’ andare avanti. L’Italia sta collassando? Non è colpa dei poveri cristi che sono la maggior parte in Italia. La colpa è di altri, di chi fotte a destra e a manca.

    Dolce notte,

    beppe

    Mi piace

  22. Mario Rossi ha detto:

    Ottavo girone dell’inferno – Il litorale a nord di Napoli, quello Domitio, era, forse, uno dei più belli d’Italia. Chilometri e chilometri di macchia mediterranea, spiagge larghe e di sabbia chiara. Gli uccelli migratori a farvi sosta nel lungo volo verso altri luoghi…Poi, negli anni Sessanta, la speculazione, selvaggia. L’appropriazione, con il placet di amministrazioni cieche, o peggio ancora, conniventi, da parte dei clan camorristici. La distruzione di un intero mondo. La nascita della generazione che avrebbe garantito redditi infiniti. Grande operazione di marketing… Oggi quei luoghi sono il degrado. Chilometri di case fatiscenti, abitate dai fantasmi di uomini una volta liberi nelle loro terre. La popolazione è quasi esclusivamente di origine Africana, prevalentemente Nigeriana e Senegalese. Di lingua inglese una, francese l’altra.

    Mi piace

  23. Argo Ulisse ha detto:

    SIGNORI…il punto è la Mussolini non sta rappresentando il popolo ma se stessa e le persone che sono con lei…quindi cadono tutti i commenti…crollano tutte le storie…i fatti sono che lei non mi sta rappresentando…e ricordiamoci che coloro che sono li anche se non stati votati da me avendo vinto le elezioni mi rappresentano e rappresentano voi pertanto…lei puo andare a casa senza pensione, senza assegno di reinserimento, senza la macchina la scorta, senza le scarpe e le ciavatte…in compenso ho un po di indirizzi dove mandarla ma non mi sembra questo il luogo.

    Mi piace

  24. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Argo, pienamente d’accordo con te. Non avrei saputo dir meglio. Non siamo di fronte a dei parlamentari che il popolo ha votato, bensì a qualche cosa d’altro. Ora tutti, Mussolini o non Mussolini, stanno facendo carte false pur di continuare a essere parte integrante della Casta. In Italia soltanto c’è una situazione così, da vero e proprio stato dittatoriale.

    Mi piace

  25. Pingback: Alessandra Mussolini insulta Monti e non solo | Iannozzi Giuseppe aka King Lear

  26. Pingback: Mussolini: "Togliere il vitalizio è istigazione al suicidio" - Allnewz.it | Allnewz.it

I commenti sono chiusi.