Quando la notte della Comencini vietato ai minori di 14 anni – di Iannozzi Giuseppe

Quando la notte della Comencini
vietato ai minori di 14 anni

di Iannozzi Giuseppe

“Quando la notte” di Cristina Comencini vietato ai minori di 14 anni. il film, già alla Mostra del Cinema di Venezia, ha ricevuto una non poco forte dose di fischi; adesso la Comencini si indigna perché il film è stato vietato ai minori e parla di censura: “E’ inaccettabile. Questa motivazione vuole nascondere la realtà dei sentimenti profondi delle madri verso i loro figli».
Riccardo Tozzi, produttore e marito della regista: «Il sistema di censura è insensato, perché lascia il campo a discriminazioni inaccettabili. Sono sdegnato, ma non sorpreso dalle motivazioni addotte. Sono marcate da un’evidente insofferenza per la rappresentazione potente del mondo femminile. Non come è negli stereotipi maschili della cosiddetta “normalità” femminile, ma nella sua realtà profonda».

La Settima Commissione di Revisione Cinematografica del Mibac, presieduta da Maria Grazia Cappugi, spiega così il perché del divieto di visione ai minori di 14 anni: «La violenza della madre sul suo bambino è inquietante, perché trattasi di una madre normale che, spinta dallo stress, diventa violenta verso il figlio pur non volendolo. Si ritiene che il vuoto della volontà di una madre normale ingenera inquietudine nei minori di anni 14».

“Quando la notte” non è stato censurato. E’ stato invece vietato ad un pubblico di età inferiore ai 14 anni. Non è la prima volta che una pellicola made in Italy o no viene vietata a una specifica fascia di età, a prescindere da quello che potrebbe essere il suo valore artistico.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in cinema, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, opinionismo, querelle e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Quando la notte della Comencini vietato ai minori di 14 anni – di Iannozzi Giuseppe

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    ormai il termine censura si invoca per ogni cosa….e credo che in questo caso la motivazione per vietare il film ad un pubblico inferiore ai 14 sia validisssima.
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    La Comencini parla di censura, ma di fatto si tratta di un semplice divieto ai minori di 14 anni. Il film di per sé è brutto, per diverse ragioni: nel senso che è fatto male, non che sia scandaloso o che altro. Solo un filmetto fatto male. Una cosetta invalida.

    Diciamo pure senza ombra di dubbio alcuno che Kramer Vs. Kramer è ancora avanti mille anni luce.

    Quello della Comencini lo relego tra i film di serie C.

    beppe

    "Mi piace"

  3. Felice Muolo ha detto:

    Non l’ho visto. Immagino che sia imbarazzante. Quindi, non lo vedrò. Grazie della segnalazione.

    "Mi piace"

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Decisamente. Si è preteso troppo e il risultato è una sciabordata di ultrafemminismo, che niente evidnezia del rapporto genitori-.figli.

    "Mi piace"

  5. Pingback: Quando la notte della Comencini, un gran bel flop. Meglio rivedere Kramer contro Kramer | Iannozzi Giuseppe aka King Lear

I commenti sono chiusi.