L’Editor

L’Editor

di Iannozzi Giuseppe

‘Sapeste voi che noia! Son tutti presi a scrivere versi o a tentare il ghigno d’una scimmia. Ed io, io che dovrei fare? Li lascio fare, ma che non venghino a scocciarmi poi con le loro assurde pretese d’esser pubblicati e d’aver pure il serto.’ Così pensava un vecchio editor sommerso da un mare di dattiloscritti che aveva letto sì, ma mai per intero. Mai. Suo brutto vizio era quello di leggere nome e cognome dell’Autore, poi il lavoro finiva, nel migliore dei casi, in mezzo alle ragnatele del suo bureau. Qualche volta gli arrivava una lettera in bella calligrafia scritta su carta pergamenata: allora l’apriva, la leggeva con attenzione, guardava il plico allegato e si diceva che “sì”, quello era libro che non aveva bisogno d’esser letto per esser subito pubblicato, ovviamente non prima d’aver incontrato l’Autore e d’essersi fatto idea precisa se questi poteva tornargli utile per allargare il giro delle sue conoscenze. Solitamente gli andava bene, perché chi gli inviava lettera pergamenata era uno coi danè disposto ad allargarsi in un abbraccio.


aquistando un libro aiuti anche a sostenere questo blog


anteprima del libro

Acquista
acquista il libro

Iannozzi Giuseppe's storefront
http://stores.lulu.com/iannozzi

Tutti i titoli disponibili anche in formato ebook

ebook


donate

sostieni questo blog e la libertà d'infromazione

Sostieni questo blog, sostieni la cultura e la libertà d’informazione.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in arte, arte e cultura, cultura, fiction, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, letteratura, narrativa, racconti, racconti brevi, segnalazioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’Editor

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    ormai è sempre più in tutto così Beppaccio…..”l’essere veramente” non conta più o sempre meno l’apparenza…la convenienza questo stanno facendo girare il mondo ..prima o poi vedi che botta…
    cinzia

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Prima o poi scoppierà tutto, poco ma sicuro: guarda che sta accadendo… siamo al collasso. La cultura conta sempre meno e in futuro conterà meno di zero.

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.