New York sì alle nozze fra gay

New York sì alle nozze fra gay

a cura di Iannozzi Giuseppe

Il governatore democratico Andrew Cuomo ha fortemente voluto la legge che d’ora in poi permetterà ai gay di potersi sposare nello Stato di New York. Andrew Cuomo ha fatto presentare la legge al parlamento statale. New York diventa, così, il sesto e il più popoloso Stato americano a convalidare le nozze fra omosessuali, dopo Iowa, New Hampshire, Massachusetts, Connecticut e Vermont.

Al Senato il testo è stato votato da ben 33 senatori, di cui 4 sono repubblicani. Hanno votato no 29 repubblicani e un democratico.

La Chiesa cattolica viene sconfitta alla grande dalla democrazia, da una città, da New York che va sempre più incontro ad un nuovo Illuminismo.

New York sì alle nozze fra gay

New York sì alle nozze fra gay

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in cronaca, esteri, Iannozzi Giuseppe, NOTIZIE, politica, politici e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a New York sì alle nozze fra gay

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    accadràmai da noi? no……forse non avrò la felicità di vedere dei diritti sacrosanti rispettati chissà magari tu si..me lo auguro
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    No. Perlomeno non oggi né domani. Siamo in uno stato laico? No, siamo in uno Stato che obbedisce alla casta del Vaticano. I politici, di destra di sinistra di centro, si piegano sempre al volere del Papa e alle sue concezioni medioevali, per cui non c’è da sperare sin tanto che non ci si libererà di tutti i buffoni incartapecoriti che governano questa terra dei cachi.

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.