Valter Binaghi e Giulio Mozzi – 10 buoni motivi per essere cattolici – Laurana editore

Valter Binaghi e Giulio Mozzi

10 buoni motivi per essere cattolici

“Viviamo in un continuo cicaleccio, in un rumore di fondo fatto di
stupidaggini. Qualcuno cerca di ingannarci, di farci credere che non
siamo cristiani. Perché? Perché un cristiano non ha paura. E questo
mondo è dominato dalla paura. L’Apocalisse è diventata la cifra del
futuro. Ma apocalisse, in greco, vuol dire rivelazione”.
Tullio Avoledo

Esce il 17 giugno il nuovo libro della collana “Dieci!”. Il titolo, provocatorio e sbarazzino allo stesso tempo, è 10 buoni motivi per essere cattolici. L’hanno scritto Valter Binaghi e Giulio Mozzi. La prefazione è di Tullio Avoledo.

Perché questo libro? Perché non c’è religione, nell’Italia d’oggi, che sia sconosciuta quanto il cattolicesimo. Ha dentro storie più belle di quelle della New Age, il suo calendario di festività e di ritualità è diventato il calendario nazionale, in continuazione siamo urtati o soddisfatti per le prese di posizione della gerarchia che sta in Vaticano, e tuttavia… Tuttavia non sappiamo bene cosa c’è scritto nella Bibbia, il librone che contiene una delle storie d’amore più grandi di tutti i tempi: quella tra il Creatore e le sue creature. Storia d’amore maestosa, piena di alti e bassi.

Ecco allora che 10 buoni motivi per essere cattolici è centrato sull’immaginario cattolico, sulle vicende che racconta e su come queste vicende hanno a che fare con noi. Ci volevano due narratori eccellenti, Valter Binaghi e Giulio Mozzi, per affrontare questa sfida. Ci voleva uno scrittore come Tullio Avoledo, grande manipolatore di immaginari, per fare la prefazione. E infine era buona cosa che si affidasse a un giovane artista bolognese di talento come Matteo Nannini, la cui pittura è tutta votata alla realtà, la copertina.

Valter Binaghi e Giulio Mozzi – 10 buoni motivi per essere cattolici – prefazione di Tullio Avoledo – Laurana editore – collana: Dieci! – pp. 144 – euro 11,90

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, attualità, comunicati stampa, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe consiglia, libri, saggistica, segnalazioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Valter Binaghi e Giulio Mozzi – 10 buoni motivi per essere cattolici – Laurana editore

  1. tuA ha detto:

    qualcuno vorrebbe aggiungere ai sette vizi capitali la paura
    anzi c’ è chi afferma che il vero peccato è la paura

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Veramente qui non si parla di vizi capitali né di peccati né di paura.

    Ti prego di voler rimanere in tema.

    Non mi risulta che il cattolicesimo identifichi nella paura un peccato. E in ogni caso la paura è un sentimento che ha una miriade infinita di sfumature.

    "Mi piace"

  3. Pingback: Giulio Mozzi. La felicita’ terrena – Laurana Editore | Iannozzi Giuseppe aka King Lear

I commenti sono chiusi.