Soledad Sanchez Mohamed e la sua porno-campagna elettorale

Soledad Sanchez Mohamed
e la sua porno-campagna elettorale

di Iannozzi Giuseppe

Soledad Sanchez Mohamed ha infine ritirato i manifesti che la ritraggono seminuda. Era sua intenzione usarli per la campagna elettorale a sindaco di Ciutadella, Minorca, Spagna.

Più nuda che vestita, la sua campagna elettorale puntava tutto sull’immagine in un quasi perfetto stile 9 settimane e ½. A busto nudo mostrava i seni parzialmente coperti da due mani maschili con sotto un invito più pornografico che provocatorio: “Due grandi argomenti”.

La candidata, non poco procace, pensava di sfruttare il suo bel corpo per attirare gli elettori maschi! Probabile che alle concittadine non sia andata giù che Soledad Sanchez Mohamed attirasse l’attenzione dei loro mariti con il sesso, per cui subito un coro di proteste ha spinto Soledad a ritirare la sua porno-campagna elettorale.

un manifesto della porno-campagna elettorale

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in Iannozzi Giuseppe, opinionismo, politica, politici, querelle, sesso e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Soledad Sanchez Mohamed e la sua porno-campagna elettorale

  1. luca rosso ha detto:

    Che gnocca !

    "Mi piace"

  2. vanessa ha detto:

    La pubblicità può essere benefica solo se fatta con diligenza e sobrietà… e non è sempre facile prenderci.
    Buon pomeriggio ♥ vany

    "Mi piace"

  3. cinzia stregaccia ha detto:

    che cattivo gusto….
    bacione
    cinzia

    "Mi piace"

  4. vanessa ha detto:


    😉 ‘Notte ♥ vany

    "Mi piace"

  5. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Be’, più o meno. Molto fanno le foto.
    Il problema è che trattasi d’una pubblicità sessista, che sfruttando il sesso – poi dicono a noi contro per le veline che perlomeno politica non ne fanno – cerca di accalappiare gli elettori, perlopiù maschili. Una pubblicità che svilisce la donna. Poi se è gnocca o no è altro paio di maniche. Ma se ha tanto voglia di spogliarsi può lasciare la politica e tentare la strada del porno, nessuno glielo nega.

    Vorrei vedere se un candidato maschio si fosse metto a ca**o di fuori per invitare le donne a votarlo in qualità di sindaco.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.