Cinzia la Strega

Cinzia la Strega

a Cinzia
la migliore amica
che si possa desiderare

Non crediate sia buona,
son di destra e sono strega
Da mane a sera picchio bene
sulla testa con la scopa
anarchici e rompicoglioni,
e addosso un niente da velina

A chi mi rimprovera
d’aver un piede più di là che di qua
consiglio d’andar a pregare il suo dio
prima che gli regali un biglietto per l’inferno

Non sono una che la fa facile
Con occhio accorto spacco un casino,
da strega qual fui e sono tiro sù un casino
e me ne frego se di mezzo ci va lo specchio
o l’occhio nero d’un qualche beduino

Mando a quel paese pure Mamma Roma
e quel cafone di Pasolini, giusto per farvi capire
che il bastian contrario non fa mai ‘na sega
o ‘na mezza verità per chi come me
s’ammazza di lavoro nella realtà
che non è quella d’un ospedale di Cinecittà

Non illudetevi, non so’ buona né bona
So’ strega, ne vado fiera
E se proprio vi garba un tête-à-tête
in Piazza Campo dei Fiori mi potete trovare
a spegnere con fiumi di lacrime e non di parole
il foco sotto ai piedi di Giordano il Nolano

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in Iannozzi Giuseppe, poesia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Cinzia la Strega

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    mi piace proprio tanto eh si :)) grazie ancora e grazie anche per oddio come si chiama…insomma la frase tua che commenta…(cuoricino)sono a pezzi chiudo tutto a domani
    bacione
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Be’, direi che è un ritratto piuttosto fedele della strega che sei, una strega non cattiva ma buona, ed io – forse mi odierai per quello che dirò – penso fragile in qualche caso; ma sempre pronta a rimettersi in gioco e a non accettare i roghi siano essi di sinistra di centro di destra o d’altra venuta.

    bacione

    beppaccio

    "Mi piace"

  3. cinzia stregaccia ha detto:

    perchè dovrei odiarti? in realtà è così ma sai io credo una cosa solo chi ha pensato almeno una volta nella vita “no stavolta non ce la faccio a rialzarmi mollo …” sa cosa vuol dire combattere con la vita e vincerla..
    bacione bacione
    cinzia

    "Mi piace"

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Sono d’accordo, tu sai bene che cos’è la vita e come non rimanere sua vittima perché la prendi a schiaffi tutti i giorni.

    bacione a te

    beppaccio

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.