Dammi la mano


Reggimi la mano

di Iannozzi Giuseppe

Reggimi la mano

Niente è mai servito a niente,
per questo ti chiedo di reggermi la mano
e di tenere nascosto il rasoio
dove con la preghiera o la mia poesia
non m’è concesso d’entrare

Perdonami

Perdonami, amore,
non si può scrivere per sempre
Prima o poi tocca a ogni mortale
di rovesciare il calamaio,
di mandar tutto al diavolo

Il disgusto che suscito agli Dèi
non è diminuito né cambiato
in tutti questi anni persi
tra un panino al prosciutto
e la Gerusalemme liberata

Promesse e vizi

Non ho mantenuto mai le promesse
Dovrei sentirmi colpevole
Ed invece tengo sù duro il vizio
proprio come una scimmia ammaestrata

Bimba, ho fame

Ho fame
Ho fame d’una bimba
Di una bimba che mi ami
Che dica sempre di sì
Che mi lecchi le ferite
Che sia tenera e carina

Ho sempre così tanta fame
Non basta mai il miele e la luna
Ho proprio bisogno d’una bimba,
di una bimba piccina piccina
Datemi una bimba, una bimba
che possa metter sotto i denti
Che non faccia i capricci
Che sia agnellino fino in fondo

Ho fame d’una bimba
in carne e ossa
un po’ angelicata
un po’ birichina
Ho fame, tanta fame

Chi può saziare
la possente fame
che mi divora?

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in amore, cultura, Iannozzi Giuseppe, poesia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Dammi la mano

  1. vanessa ha detto:

    Trovo che sia la più carina : Bimba, ho fame. Complimenti!!

    Quasi tutte cmq. sono tenere.. con qualche variante di cuore..
    Nella vita di ogni persona c’è sempre il bisogno di sentirsi amato e rispettato, gli uomini però pensano che l’amore sia un bar sempre aperto e loro sempre in cerca di rassicurazioni.
    Sai che stasera sono felicissima, ho grattato un grattaevinci da venti euro e ne ho vinti
    cinquecento…per fortuna che stamani il mio oroscopo prevedeva una giornata negativa.
    Invece ho vinto, poi stasera si mangiano le cotolette con le patatine fritte e le frittelline di farina castagna ripiene di una cremina dolcissima, insomma è una serata dietetica, poi è uno dei tanti giovedì che si festeggia il carnevale.

    Buonanotte tanti morsetti ♥ vany

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Vero, molti uomini pensano che l'amore sia un bar sempre aperto. Questa è una cosa che mi dà tristezza, perché sono poi quelli che col tempo possono diventare cattivi anche con sé stessi.

    Ma che bello! Hai grattato e grattato e alla fine qualche eurino lo hai vinto. Sono felice per te, perché sei una bimba brava e spendacciona. ^__^ Così potrai fare un po' di shopping in più in questi giorni, fare la paSSapaSSa nei negozi più IN della città. ^__*

    Sì, ma non ti mangiare tutte le frittelline. Sai che ne voglio anch'io, e se stasera quando rientro non ne trovo neanche una so di per certo in che pancino sono andate a finire, per cui mi toccherà proprio mangiarti tutta tutta… di baci. ♥ ♥ ♥ 

    Dormi bene, PunkY VaNY  😉

    "Mi piace"

  3. vanessa ha detto:

    Morsetti!! ♥ vany

    "Mi piace"

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Cercherò un altro amore
    Ho dipinto il cielo di blu
    e nel mare mi son tuffato
    rischiando d'affogare
    tra menzogne e delfini
    Cercherò un altro sole

    Ho rasato la mia testa
    come quella d'un monaco
    Mi guardo allo specchio
    e mi dico che sono a posto
    Non ho bisogno di altro
    Mi lascio l'odio alle spalle
    col suo grosso bagaglio di sbagli

    Ti lascio la mia penna d'oca
    e l'inchiostro blu, il flauto di legno
    che non ho mai imparato a suonare
    e la mia collezione di farfalle

    Sono rimasto in attesa
    fiutando la notte
    regolando la mia rabbia
    con quella dei lupi affamati
    Cercherò di far battere…
    di far battere forte ancora…
    il cuore, il cuore…

    orsetto buddhista

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.