Jared Lee Loughner verso la pena di morte per la strage di Tucson

Jared Lee Loughner verso la pena di morte
per la strage di Tucson

a cura di Iannozzi Giuseppe

Auspicabile la pena di morte per Jared Lee Loughner, il 22enne che nella sparatoria di Tucson sabato scorso ha ucciso sei persone, tra le quali un giudice federerale e una bambina di 9 anni, riducendo in fin di vita la deputata democratica Gabrielle Giffords e ferendo altre tredici persone innocenti.

Ieri 10 gennaio 2011 Jared Lee Loughner è comparso dinanzi a un giudice federale in Arizona, nel tribunale federale di Phoenix per un’udienza di 13 minuti.

Testa rasata e ammanettato, con un avvocato d’ufficio, Jared Lee Loughner ha chiesto la libertà su cauzione. Gli è stata negata. La prossima udienza è fissata per il 24 gennaio.

Jared Lee Loughner è accusato di cinque crimini: tentato omicidio di un membro del Congresso, omicidio di primo grado di due impiegati federali e tentato omicidio di due dipendenti federali. Nei prossimi giorni arriveranno anche le incriminazioni di competenza statale, ovvero dello stato dell’Arizona.

Jared Lee Loughner fanatico razzista, antisemita, legato alle idee dell’ultradestra nazista, con molta probabilità va incontro alla pena di morte: pianificò infatti l’assassino di Gabrielle Giffords. Il ministero della Giustizia ha annunciato che chiederà la pena di morte.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in cronaca, cronaca nera, esteri, giustizia, Iannozzi Giuseppe, NOTIZIE, politici e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.