Comunque soffi il vento. Omaggio a Freddie Mercury

Comunque soffi il vento
Omaggio a Freddie Mercury

traduzioni di Iannozzi Giuseppe

BOHEMIAN RHAPSODY

Questa è la vera vita?
O è solo fantasia?
Travolto da una frana
Senza scampo dalla realtà
Aprite gli occhi
Alzate lo sguardo al cielo e capirete
Sono solo un povero ragazzo
Non ho bisogno di comprensione
Perché mi lascio trasportare, sono un indolente
Un po’ su, un po’ giù
Comunque soffi il vento, a me non importa
A me

Mamma, ho appena ucciso un uomo
Gli ho puntato una pistola alla testa
Ho premuto il grilletto e ora è morto
Mamma, la vita era appena iniziata
Ma ora l’ho lasciata e l’ho buttata via
Mamma ooh
Non volevo farti piangere
Se non sarò tornato a quest’ora domani
Va’ avanti, va’ avanti, come se niente fosse stato

Troppo tardi – è venuta la mia ora
Rabbrividisco
Il corpo mi fa male in continuazione
Addio a tutti – devo andare
Devo lasciarvi tutti ed affrontare la verità
Mamma, ooh – (comunque soffi il vento)
Mamma, non voglio morire
Qualche volta vorrei non essere mai nato

Intravedo una fuggevole silhouette d’uomo
Smargiasso, smargiasso vorresti ballare il Fandango?
Fulmini e saette – molto, molto spaventoso
Galileo, Galileo
Galileo, Galileo
Galileo, Figaro – magnifico
Ma sono solo un povero ragazzo e nessuno mi ama
E’ solo un povero ragazzo di povera famiglia
Risparmiate la sua vita da questa mostruosità
Mi lascio trasportare, sono un indolente, mi lascerete andare?
Bismillah! No, non ti lasceremo andare
Lasciatelo andare!
Bismillah! Non ti lasceremo andare
Lasciatelo andare!
Bismillah! Non ti lasceremo andare – lasciatemi andare
Bismillah! Non ti lasceremo andare – lasciatemi andare
No, no, no, no, no, no, no
Mamma mia, mamma mia
Mamma mia, lasciatemi andare
Belzebù ha messo da parte un diavolo per me, per me per me

Così pensate di potermi lapidare e sputarmi in un occhio
Così pensate di potermi amare e lasciarmi morire
Oh tesoro – non puoi farmi questo – tesoro
Devo solo uscirne – devo solo uscire, senza esitare, da qui

Niente veramente importa
Chiunque può capirlo
Niente veramente importa – niente veramente m’importa

Comunque soffi il vento…

GIGLIO DI VALLE

Cerco sempre in alto e in basso
Ma perché tutti mi dicono di no?
Per piacere, Nettuno dei mari
Hai una risposta per me
Che il giglio di valle non sa?

Giaccio in attesa con gli occhi aperti
Ci resto anche sotto cieli tempestosi
Seguo ogni strada
Il mio regno per un cavallo
Ma ogni volta invecchio un po’ di più
Serpente del Nilo
Concedimi un po’ di sollievo
Liberami dal tuo incantesimo e lasciami andare

Il Messaggero dei Sette Mari è volato
A dire al re di Rhye che ha perso il suo trono
Le guerre non cesseranno mai
Quanto tempo ci vorrà per la pace?
Ma il giglio di valle non lo sa

MAI PIU’

Non c’è più vita nella mia vita
I mari sono diventati aridi
E la pioggia ha smesso di cadere
Ti prego, non piangere più
Non capisci?
Ascolta la brezza
Sussurrami qualcosa per favore
Non spingermi verso la strada del non ritorno

Anche le valli laggiù
Dove i raggi del sole erano tanto caldi e dolci
Ora non hanno più nulla da far crescere
Non capisci?
Perché sei stata costretta a lasciarmi?
Perché mi hai ingannato?
Mi hai spinto verso la strada del non ritorno
Quando dicesti di non amarmi più
Mai più
Mai più

LA BATTAGLIA DELL’ORCO

C’era una volta un vecchio
Che mi raccontò una favola
Quando il pifferaio non c’è
E la minestra è fredda sul tuo tavolo
E quando il nero corvo vola
Per cercare una nuova meta
Quello è il segno
Vieni stanotte
Vieni al cospetto dell’orco
Vieni alla battaglia dell’orco

Lancia un grosso urlo
E può ingoiare l’oceano
Con la possente lingua cattura le mosche
Il palmo della sua mano è d’una misura incredibile
Un solo grande occhio che mette a fuoco nella tua direzione
Ora la battaglia è cominciata
Sì, sì, sì
Vieni stanotte
Vieni al cospetto dell’orco
Vieni alla battaglia dell’orco

Gli uomini-orco sono ancora nascosti
Dentro alla montagna del falso specchio
Devi stare giù nascosto fuori dal loro sguardo
Non puoi vederci dentro, ma possono vedere fuori
“Occhio all’occhio”
Gli uomini-orco stanno uscendo
Dalla montagna del falso specchio
Stanno aumentando rapidamente
E arrivano da ogni dove
Non puoi andare ad est perché devi andare a sud

Gli uomini-orco ritornano a casa
E la grande battaglia è finita
Soffia il corno da caccia, la tromba squilla
La battaglia dell’orco rivive più che mai
Vieni avanti
Vieni avanti
Vieni alla battaglia dell’orco

RENDEZVOUS SULLA SPIAGGIA

Sulla spiaggia – quando passeggi con me al mio fianco
Penso soltanto a quello che stai sentendo
Ed intanto ti chiedo di essere la mia Clementina
Tu dici che dovresti chiedere il permesso a tuo padre
Ti amo alla follia
Lascia che la mia immaginazione fugga via con te felicemente
Un nuovo punto di vista – veramente lodevole
Appuntamento sulla spiaggia

Mi sento così romantico – lo possiamo rifare?
Possiamo rifarlo una di queste volte?
Fantastic, c’est la vie mesdames e messieurs
E in piena stagione
Il Mediterraneo
In questo periodo dell’anno è così di moda
Ho voglia di ballare – nella pioggia
Posso avere una che si presti?
Ballare – che idea dannatamente allegra
E’ di una tale allegria in realtà
Davvero affascinate, mia cara

Al chiaro di luna
Salperemo insieme per i mari
Abbandonandoci ai ricordi ogni notte
Nel frattempo – ti chiedo di essere la mia Valentina
Tu dici che lo saresti se solo potessi, ma non osi
Sarò il tuo Valentino

Andremo su un omnibus e poi al casinò
Fatti un nuovo massaggio al viso – sensazionale
Appuntamento sulla spiaggia – adorabile
Appuntamento sulla spiaggia
Appuntamento sulla spiaggia

IL MIO BLUES MELANCONICO

Un altro party è finito
E sono rimasto completamente sobrio
La mia ragazza mi ha lasciato per un altro
Non ne voglio parlare
Voglio dimenticare
Voglio ubriacarmi
di quella qualità speciale di birra
Quindi, vieni a darmela
Lasciami
In quella sensazione di sprofondamento
Che sembra dire
Che il mio cuore è
A un minimo storico – Quindi
Non aspettare che mi
Comporti perfettamente
E mostri quel sorriso luminoso
La mia previsione è
che vengo dato a un tempo nuvoloso
& coperto
Non cercare di fermarmi
Perché mi sto velocemente cacciando
in quel tempo di burrasca

Sta provocando un dolce effetto
Con questa nuova occupazione
Sono completamente incollato
A questo straordinario umore, quindi
Ora fammi spazio
E lasciami
Con il mio blues melanconico

Sta provocando un dolce effetto
Con questa nuova occupazione
Di me parla la stampa
Sto iniziando ad abituarmi
a questo nuovo orientamento
Quindi entra nel mio mondo
E fai conoscenza con il mio
Blues melanconico

LA VITA E’ REALE
(Canzone per Lennon)

Macchie di colpa sul mio guanciale
Sangue sulle mie terrazze
Cadaveri nel mio armadio
Ombre del mio passato
La vita è reale, la vita è reale
La vita è reale, così reale

Dormire è il mio svago
Per svegliarmi in un campo minato
Il sogno è giusto il Palazzo dei Piaceri
L’amore è la ruota di una roulette
La vita è reale, la vita è reale
La vita è reale, sì

Il successo è il mio spazio per riprender fiato
Me lo sono procurato da solo
Ne stabilirò io il prezzo
Ne intascherò io il guadagno
Posso prenderlo o lasciarlo
La solitudine è il mio nascondiglio
E di essa mi nutro
Che altro posso dire?
Ho ingoiato l’amara pillola
Ne sento il sapore, ne sento il sapore
La vita è reale, la vita è reale
La vita è reale

La musica sarà la mia signora
E mi amerà come una battona
Lennon è un genio
Vivente in ogni poro
La vita è reale, la vita è reale
La vita è reale, così reale
La vita è crudele, la vita è una puttana
La vita è reale, così reale
La vita è reale, la vita è reale, sì
La vita è reale

CONTINUA A PASSARE DAVANTI
ALLE FINESTRE APERTE

Questa è l’unica vita per me
Mi circondo delle mie fantasie
Devi solo essere forte e credere in te stesso
Dimentica tutte le tristezze, solo dell’amore hai bisogno

Sai che cosa significa essere da soli in questo mondo?
Quando sei completamente sfigato e sei un fallito
Ti svegli gridando nel bel mezzo della notte
Pensi che tutto sia stato una completa perdita di tempo
E’ stato un brutto anno
Cominci a credere che tutto si aggiusterà
Un minuto dopo sei giù, spalle a terra
Un nuovo giorno sta iniziando
Cattura quella sensazione gioiosa e sarai sulla giusta via

Credimi, continua a passar davanti alle finestre aperte
Credimi, continua a passar davanti alle finestre aperte
Sai come ci si sente quando non si ha nemmeno un amico?
Senza un lavoro e senza soldi da poter spendere
Sei uno straniero

Pensi solo al suicidio
Uno di questi giorni potresti perdere la battaglia
Faresti bene a star lontano da questo pericolo
Quella solita vecchia sensazione continua a bruciare nel profondo
Continui a ripetere a te stesso che è la fine
Oh, tirati su
Le cose possono migliorare col passare dei giorni

Credimi, continua a passar davanti alle finestre aperte
Credimi, continua a passar davanti alle finestre aperte

Questa è l’unica vita per me
Mi circondo delle mie fantasie
Devi solo essere forte e credere in te stesso
Dimentica tutte le tristezze, solo dell’amore hai bisogno
Solo dell’amore hai bisogno, baby, solo dell’amore hai bisogno

Credimi, continua a passar davanti alle finestre aperte

AMORE MATERNO
(Mercury – May)

Amore materno
Non voglio dormire con te
E non ho neanche bisogno della passione
Non voglio una relazione tempestosa
Che mi faccia capire
Che la mia vita sta andando da qualche parte
Tutto quello che desidero è conforto e affetto
Solo sapere che la mia donna mi dà dolce amore materno

Ho camminato troppo a lungo su questa strada desolata
Ne ho avuto abbastanza del solito vecchio gioco
Sono un uomo di mondo e dicono che sono forte
Ma il mio cuore è pesante, e le mie speranze svanite

Fuori in città, nel freddo mondo esterno
Non voglio pietà, solo un posto sicuro per nascondermi
Mamma, per favore, fammi tornare dentro

Non voglio creare tumulti
Ma tu puoi darmi tutto l’amore che bramo
Non posso prenderlo se mi vedi piangere
Desidero fortemente la tranquillità prima di morire

Tutto quello che voglio è sapere che tu sei lì
Che stai per darmi tutto il tuo dolce amore materno
(Amore materno)

Il mio corpo è indolenzito, ma non riesco a dormire
I miei sogni sono la sola compagnia che ho
Avverto una sensazione così mentre il sole tramonta
Sto tornando a casa dal mio dolce amore materno
(Amore materno)
(Amore materno)

Penso che sto tornando indietro, alle cose
Che ho imparato così bene in gioventù
Waaaaaaaah

IL CATTIVO RAGAZZO

Avanti, inseguiamo arcobaleni nel cielo
Questo è il mio invito
Facciamoci un viaggio con la mia estasi

Sono Il Cattivo Ragazzo
Si, sono il Cattivo Ragazzo di tutti
Non capisci? Sono Il Signor Mercurio
Spiega le tue ali e vola via con me

Il tuo vecchio non ha un posto dove andare?
Cattiva comunicazione
Mi sento come il presidente degli Stati Uniti

Sono Il Cattivo Ragazzo
Si, sono Il Cattivo Ragazzo di tutti
Non capisci? Sono il Signor Mercurio
Spiega le tue ali e vola via con me

Sono Il Cattivo Ragazzo
Tutti hanno paura di me
Posso rovinare la vita delle persone
Il Cattivo Ragazzo, tutti hanno paura di me
E’ l’unico modo di essere
E’ il mio destino
Il Cattivo Ragazzo, Il Cattivo Ragazzo, cattivo ragazzo

E’ l’unico modo di essere per me
E’ il mio destino

Sono Il Cattivo Ragazzo
Sì, sono Il Cattivo Ragazzo di tutti
Non capisci? E’ il mio destino
Spiega le tue ali e vola via con me

E’ QUESTO IL MONDO
CHE ABBIAMO CREATO?

(Freddie Mercury, Brian May)

Pensate a tutte quelle bocche affamate che dobbiamo sfamare
Guardate tutta la sofferenza che provochiamo
Così tanti volti solitari tutt’intorno
Alla ricerca di quelle cose di cui hanno bisogno

E’ questo il mondo che abbiamo creato?
Per che cosa l’abbiamo fatto?
E’ questo il mondo che abbiamo invaso?
Contro la legge
Così sembra alla fine
E’ questo quello per cui oggi tutti noi viviamo?
Il mondo che abbiamo creato

Sapete che ogni giorno nasce un bambino bisognoso
Che ha bisogno di cure amorevoli in una casa felice
E da qualche parte un creso siede sul suo trono
Aspettando che la vita passi

E’ questo il mondo che abbiamo creato? L’abbiamo fatto noi stessi
E’ questo il mondo che abbiamo devastato? Ridotto all’osso
Se c’è un Dio in cielo che guarda dabbasso
Che potrà mai pensare di quello che abbiamo fatto
Al mondo che Lui ha creato?

GELOSIA

Oh, quanto si può essere in torto
Oh, innamorarmi
E’ stato il mio primissimo errore
Come avrei potuto immaginare
Ero troppo innamorato per capire
Oh, Gelosia, guardami ora
Gelosia, mi hai preso in qualche modo
Non mi hai dato nessun avviso
Mi hai colto di sorpresa
Gelosia, tu mi inganni
Non potevi perdere, non potevi fallire
Hai lasciato il tuo segno nella mia vita

Come, come, con tutta la mia gelosia
Non sono stato abbastanza uomo
da lasciarti ferire il mio orgoglio
E ora sono rimasto da solo con la mia gelosia

Oh, quanto si può essere forti
Con gli affari di cuore?
La vita è troppo breve
Per lasciarla alle lacrime
Se solo potessi capire
Quello che mi hai fatto
Oh, Gelosia, mi hai fatto lo sgambetto
Gelosia, mi hai steso
Mi hai dato dispiacere, mi hai provocato dolore
Gelosia, quando mi mollerai?
Controlli la mia mente possessiva
Mi hai fatto diventare un ragazzo geloso

Come, come, con tutta la mia gelosia
Non sono stato abbastanza uomo
da lasciarti ferire il mio orgoglio
E così sono rimasto da solo con la mia gelosia

Ma adesso non ha più importanza
vivere o morire
Perchè sono rimasto da solo,
da solo con la mia gelosia

QUALCUNO DA AMARE

Qualcuno può trovarmi qualcuno da amare?
Ogni mattina mi alzo e muoio un po’
A malapena mi reggo in piedi
Mi guardo allo specchio e piango
Signore, cosa mi stai facendo
Ho passato tutta la vita a credere in te
Ma non ho trovato alcun sollievo, Signore
Qualcuno, oooh, qualcuno
Qualcuno può trovarmi qualcuno da amare?

Lavoro sodo ogni giorno della mia vita
Lavoro finché non mi fanno male tutte le ossa
Alla fine
Porto a casa la paga guadagnata col sudore della fronte
Tutto solo
Mi inginocchio
E comincio a pregare
Finché le lacrime non mi scendono dagli occhi
Signore, qualcuno, oooh, qualcuno
Qualcuno può trovarmi qualcuno da amare?

(Cerca, cerca aiuto)
Ogni giorno – provo e provo e provo
Sembra che tutti vogliano umiliarmi
Dicono che sto diventando pazzo
Dicono che ho il cervello pieno d’acqua
Dicono che non ho un po’ di buon senso
Non mi è rimasto nessuno in cui credere
Yeah – yeah yeah yeah

Oooh
Qualcuno (qualcuno)
Qualcuno può trovarmi qualcuno da amare?

Non ho più sensibilità, non ho ritmo
Continuo a perdere colpi
Tutto a posto, sto bene
Non ho intenzione di subire altre sconfitte
Devo solo uscire da questa prigione
Un giorno sarò libero, Signore!

Trovatemi qualcuno da amare
Trovatemi qualcuno da amare
Trovatemi qualcuno da amare
Qualcuno qualcuno qualcuno qualcuno qualcuno
Trovatemi qualcuno, trovatemi qualcuno da amare
Chi può trovarmi qualcuno da amare?

Trovatemi qualcuno da amare
Trovatemi qualcuno da amare
Trovatemi qualcuno da amare
Trovatemi, trovatemi, trovatemi
Trovatemi qualcuno da amare
Qualcuno da amare
Trovatemi qualcuno da amare…

Informazioni su Giuseppe Iannozzi

Iannozzi Giuseppe, detto Beppe Iannozzi o anche King Lear. Chi è Giuseppe Iannozzi? Un giornalista, uno scrittore e un critico letterario Ma nessuno sconto a nessuno: la critica ha bisogno di severità e non di mafiosa elasticità.
Questa voce è stata pubblicata in arte, arte e cultura, cultura, Freddie Mercury, Iannozzi Giuseppe, musica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

27 risposte a Comunque soffi il vento. Omaggio a Freddie Mercury

  1. MelodicRock.it ha detto:

    Complimenti per lo splendido omaggio fatto ad una delle voci più influenti della musica… si sente la mancanza di Freddie.

  2. Fabio Padovan ha detto:

    Non posso che unirmi al ricordo di questo stupendo artista. Ogni volta che lo ascolto tremo di emozione, di ogni emozione. Lui è ed era una persona unica. Che altro dire, basta ascoltarlo, la mia canzone preferita è Innuendo e il verso “you can be anithing you want to be”.

    Ciao beppe!

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      E’ una Leggenda, non potrebbe essere altrimenti. La sua voce è più unica che rara. Un registro vocale unico, poteva cantare qualsiasi cosa e in qualsiasi genere, rock, hard rock, in falsetto, come tenore. Non so dire quale la mia canzone preferita, ho seguito i Queen proprio dall’inizio e ho ogni loro singolo disco, per cui è tutto detto.

      beppe

  3. vanessa ha detto:

    Quanto lavoro hai fatto per un grande Freddie Mercury che rimarrà sempre immortale.
    Me lo ha fatto conoscere tu!! ;)

    Bacino ♥ vany

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Sai com’è, cade l’anniversario, sono 19 anni dalla scomparsa di Freddie Mercury. Un omaggio è il minimo che potessi fare. Non sono il solo, sono milioni di persone nel mondo che omaggiano il Cattivo Ragazzo. E’ Leggenda insieme a Jim Morrison, Jimi Hendrix, John Lennon…

      Te l’ho fatto conoscere io? Ma davvero? ;-)

      ♥ Bacioni dall’Orsetto dormiglione ;-)

      orsetto di VaNY 4ever

  4. scimmietta ha detto:

    non le ho ancora lette tutte ma lo farò pian pianino. sono anziana e ho i miei tempi :)
    sai che ho sempre diffidato dei “bravi ragazzi”? preferisco quelli “cattivi” perchè, quantomeno, ti danno la possibilità di sapere a cosa vai incontro. se poi scopri che era solo fumo e che sono speciali, tanto meglio.
    un bacio King, buona nuova settimana.
    da una cattiva scimmiettavecchietta :)

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Sì, tu una vecchia scimmietta. :-)))
      D’accordo, ma non sei vecchia, non lo sei affatto. Sei invece bellissima e molto molto dolce. Ed è questa la verità.

      Tranquilla però, non dirò a nessuno chi sei. Ci mancherebbe altro, simpaticissima Scimmietta. ^__*

      Prenditi pure tutto il tempo di cui hai bisogno, io non scappo e nemmeno le canzoni di Freddie.

      Non so, i bravi ragazzi non piacciono alle ragazze. ;-)
      Bisogna però stare attenti fra cattivi ragazzi e delinquenti. I primi son di solito degli uomini liberi e per questo vengono detti cattivi; i secondi sono da evitare e basta. Freddie era libero e per questo era un cattivo ragazzo. Quando ha saputo nel 1985 di essere malato non l’ha detto a nessuno, ha taciuto sulla sua malattia e non ha avuto più rapporti con alcuno. E’ morto la notte tra il 24 e il 25 novembre del 1991, accanto a lui Mary Austin, l’unica donna della sua vita, o meglio l’unica che per Freddie ha contato veramente. Negli anni Ottanta si sapeva ancora poco dell’Aids. Oggi se ne sa molto di più, soprattutto c’è informazione e la prevenzione è la prima arma per sconfiggere la malattia. Se negli anni Ottanta si fossero sapute le cose che si sanno oggi su questa malattia molto probabilmente Freddie sarebbe ancora qui con noi. Freddie è stato molto responsabile, una volta saputo che avrebbe potuto contagiare delle persone se le avesse frequentate per fare all’amore si è astenuto. Sapeva d’essere condannato ma è andato avanti per sei lunghi anni da solo. Una lezione di vita.

      Un bacione, bella Scimmietta

      beppe sempre

  5. scimmietta (ISABELLA DIFRONZO) ha detto:

    non a caso avevo virgolettato cattivi e bravi. io, per esempio, mi trovo più a mio agio con i “cattivi”. ma non nel senso dei preti. nel senso della libertà.
    un bacio a te, “ragazzaccio”! :)

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Io mi trovo bene… be se la ragazza è un po’ una dolce peste è meglio. ^__^

      Dai preti cattivi mille volte meglio stare alla larga… anzi se casomai dovessi vederne qualcuno, foss’anche lontano mille miglia, tu comincia a scappare che io ti seguo a ruota. :-) I preti cattivi non li fai fuori, non c’è santo o diavolo che tenga. Semplicemente non li fai fuori. Ne ha paura persino il Diavolo.

      Un bacione a te, cara Amica

      beppe

  6. isabelladifronzo ha detto:

    questa me la porto su fb.
    grazie amico caro…
    un bacio.
    isa

  7. vanessa ha detto:

    LeKKatine ♥ vany

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Accompagneresti un vecchio diavolo dal Paradiso all'Inferno giusto per vedere che tempo che fa? Ti prometto che poi torneremo nel nostro mondo incantato dove angeli e diavoli son favole da raccontare ai piccoli mascalzoni. ;-)

      ♥ ♥ ♥ LEKKAMI LEKKAMI LEKKAMI, TI PREGO, LEKKAMIII… ♥ ♥ ♥

      orsetto di VaNY infreddolito :-D

  8. vanessa ha detto:

    brrrrrrr brrrrrrrrr quanti meno ci sono da te?
    Forse più che leKkarti devi aumentare i gradi della caldaia ;)

    e dolci sogni
    ♥ vany

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Non ne ho idea, Ciccina. Forse un meno due, meno tre. Ma ti assicuro che se mi leKKi come sai far te mi riscaldo, eccome se mi riscaldo. ^__^”’

      LEKKAMI LEKKAMI LEKKAMI… LEKKAMIII…

      orsetto porcellino ;-)

  9. cinzia stregaccia ha detto:

    OHHHHHHHHHHHH BELLISSIMO RICORDO!!! e poi tutte queste belle traduzioni un fantastico “regalo” per me. Rimarrà eternamente indimenticabile…
    Buongiorno Beppaccio come va?
    un bacio grandissimo
    cinzia

  10. claudia ha detto:

    Grazie, grazie ,grazie di averlo ricordato.
    Freddie e’ unico ed irripetibile.
    God save the Queen!!!
    A presto
    Claudia

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      La REGINA non morirà mai.
      Siamo in milioni che amano Freddie. E’ eterno.
      E’ eterno l’Ultimo Immortale.

      Grazie Claudia, mi ha fatto davvero piacere tantissimo ritrovarti qui.

      Questa energica PRINCES OF THE UNIVERSE è tutta per te, anzi per noi che amiamo Freddie e i suoi Queen.

      un bacino

      beppe

  11. chida ha detto:

    ciao a tutti ,scusate l’intrusione ma non posso fare a meno di ricordare a tutti che oggi il nostro indimenticabile Freddy avrebbe compiuto 65 anni …ci manchi moltissimo , ma nel nostro cuore l’emozione dei tuoi testi e della tua voce continuano immutati !

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Ma quale intrusione e intrusione, qui omaggiamo la LEGGENDA CHE E’ FREDDIE MERCURY, per cui tutti coloro che amano Freddie non possono che essere degli amici.

      Freddie è con noi, le sue canzoni sono eterne, nessuna voce più grande della sua ci sarà mai nel rock. Una voce come la sua, un carisma animale ammaliante e magnetico come quello di Mr Bad Guy, non sono cose che si dimenticano da un giorno all’altro. Era nel 1991 che Freddie ci lasciava, ma è sempre stato con noi, la sua LEGGENDA vive e rivive nei dischi, nelle canzoni che fischettiamo, che cantiamo seppur stonati.

      Per sempre con FREDDIE MERCURY, MR BAD GUY

      giuseppe

  12. Karensisco Mercury ha detto:

    Bello questo blog, e bello lo spazio su Freddie… Sono innamorata dei Queen ormai da una vita, ma soprattutto amo LUI, il Divino, anche se solo recentemente ho cominciato ad approfondire. Ho tutti i loro cd, conosco le loro canzoni, ma è da poco che mi è presa la voglia di saperne di più. E questo è il problema. Un amico di fb mi ha detto che i Queen ti rapiscono l’anima… e non te la restituiscono mica, aggiungo io. Se ti addentri nel mondo Queen, non ne esci più. E’ impossibile. Non puoi più fare a meno di loro.. E’ come una droga, temo…. una bella droga, però.
    Buona serata.
    Alessia

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Grazie.
      Di Freddie, volente o nolente, ne parlo spesso. A 20 anni dalla sua scomparsa la sua voce è più calda che mai.
      E’ stato il primo gruppo musicale che ho iniziato ad ascoltare seriamente, ma questo accadeva parecchi anni or sono quando Freddie era ancora tra noi.
      La notizia della sua morte mi ha lasciato senza parole. Al tempo ero poco più di un ragazzo.
      Gli anni non sono riusciti a scalfire l’amore per Freddie, semmai l’hanno rafforzato.

      I Queen di Freddie ti rapiscono l’anima. Quelli con Paul Rodgers non li considero neanche: sono un’altra cosa, non sono i Queen.
      I Queen erano Freddie. Senza di lui non ci sono, punto e basta. Bravissimo Brian May con la chitarra, non dico di no, ma non si puo’ sostituire Freddie e direi che è stato ampiamente dimostrato.

      Spero tu abbia anche il cofanetto di Freddie Mercury, Sono 10 cd + 2dvd, con libro fotografico di grande pregio. E’ molto difficile trovarlo oggi, ma se ce l’hai sei una vera fan dei Queen.

      Grazie del commento. E a presto, augurandoti buona serata.

      giuseppe o beppe, come preferisci ;-)

      • Karensisco Mercury ha detto:

        Si anche per me i Queen sono morti con Freddie… sono d’accordo sul fatto che Brian sia un bravo batterista, ma Freddie era la voce, il carisma… e non capisco nemmeno tutta questa frenesia di trovare uno che gli somigli, che abbia la sua voce… il carisma, il talento ce l’hai o non ce l’hai. I sosia lasciano il tempo che trovano.. ho visto l’utlimo che gira in rete.. si per carità, voce somigliante.. ma quanto a carica… Freddie aveva una carica incredibile, non era bellissimo, ma sul palco era incredibilmente sexy. Io dico sempre che non ci sono stata per una questione di tempi, non sono coincisi i miei tempi con i suoi. Perché sicuramente non mi sarei persa un suo concerto.. e questo mi manca. La possibilità di vederlo live… Se ci fosse la macchina del tempo… Ovviamente non ascolto solo lui, ma attraverso varie fasi, di solito. E mi concentro su un artista alla volta. E il periodo Freddie, o Queen, stavolta sta durando troppo.. è da marzo che ascolto praticamente solo loro. Ogni tanto ci provo, ad ascoltare altro. ma nessuno è paragonabile ai Queen. E Freddie porta anche bene. Una sera per caso stavo guardando Wembley… giocava la Roma… e ha perso… allora sai com’è, la superstizione calcistica… ho ripetuto la cosa.. è da Agosto che va avanti sta storia… tra Wembley e Montreal, ne ha perse di partite.. ma c’è una canzone che è la loro bestia nera.. Another One Bites the Dust versione Montreal.. su questa beccano sempre il gol. Sarà un caso??? Mah… è risuccesso anche ieri sera.. Ah ovviamente io sono laziale..
        Grazie per avermi risposto.
        Buona serata.
        Alessia.

I commenti sono chiusi.