Melissa P ovvero il trionfo della superficialità senza né sesso né scandali anche ad Annozero

Melissa P ovvero il trionfo della superficialità
senza né sesso né scandali, anche ad Annozero

di Iannozzi Giuseppe

Tanti tantissimi dialoghi. Melissa P più che scrivere e fare sesso a “Tre” parla, anzi straparla. Centosessanta pagine infarcite di luoghi comuni, di dialoghi fiume: sembra il canovaccio d’un’orgia dappoco di quelle che si possono vedere al Grande Fratello.

In “Tre” non c’è niente, non l’ombra d’uno scandalo, né c’è il Sesso (quello con la “S” maiuscola), e non c’è nemmeno sadiana volgarità o della kerouachiana prostituzione. C’è però tanta scandalosa superficialità, vomitata e calpestata. In fondo siamo di fronte a una ragazzina, che tale non lo è più perlomeno nel corpo, e che ha scoperto che le gambe si possono allargare tanto alla destra quanto alla sinistra. Niente di più, niente di meno.

In Einaudi pensavano che Melissa P avrebbe replicato il successo di “Cento colpi di spazzola…”. Così non è stato. Il perché è semplice: la Panarello non è più una ‘minorenne’, è una ragazza come tante se ne vedono in giro. Se la Panarello pensava che il sesso a tre fosse una sua scoperta, oggi, Deo gratias, sa che sulle orge non ha l’esclusività né tra i giovani maggiorenni né tra i vecchi satiri.

Larissa, alter ego di Melissa P, è una poetessa ma non una delle tante, è la più famosa… Si fa sbattere da Gunther, un allevatore di pappagalli e da George, un fotografo vagabondo. Rimane incinta la povera Larissa a forza di darla a destra e a sinistra. Larissa parte  dunque per Buenos Aires dove Gaetano la aspetta e che forse è il padre del feto che porta in grembo, perché Gaetano ha eiaculato prima di Gunther e di George.

Ahinoi, “Tre” finisce anche ospite di Annozero (puntata del 04/11/2010), la tanto discussa trasmissione di Michele Santoro. Melissa P viene presentata al pubblico, dopo le ventitré. Il maldestro tentativo è quello di risollevare le sorti di un libricino che è nato prematuro, non formato. Ad Annozero l’autrice cerca con l’aiuto di Santoro e dei suoi compagni milionari di farlo venire duro ad un pubblico annoiato e disinteressato.

Un libricino che non serve neanche al più maldestro dei segaioli, che allunga la già tanto lunga lista dei casi di malaeditoria.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, critica, critica letteraria, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe, libri, narrativa, non letteratura, recensioni, spettacoli, stroncature, televisione, TV e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Melissa P ovvero il trionfo della superficialità senza né sesso né scandali anche ad Annozero

  1. vanessa ha detto:

    Ahaha-ha.
    Che cosa si può dire di Melissa P.?
    Si puo’ dire che ha coraggio da Vendere e che forse sarebbe meglio che facesse un’ altro mestiere.
    Il suo libro “Cento colpi di spazzola” a pagina 30 ho deciso di buttarlo nella spazzatura non era per nulla trascinante o emozionante per me.
    ‘Notte!! ♥ vany

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Be’, far la casalinga non la disonerebbe. ^___^ Anche perché mi pare che molte altre strade non abbia.

    “Cento colpi di spazzola…” ha venduto solo perché era stato scritto da una minorenne. Adesso la Panarello è una donna, una delle tante per cui non fa più notizia sia che dica di farlo con tre persone sia che dica di gingillarsi con le sue mani. Semplicemente non è una scrittrice. E’ stata una moda passeggera e come tutte le mode anche la Panarello si è estinta. E’ giusto così. La Letteratura è altra cosa.

    ♥ ♥ ♥ Dolce Notte, Agnellina Batuffolino di Cotone ♥ ♥ ♥

    orsetto di VaNY

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.