La salma di Daniele Franceschi in Italia ma in avanzato stato di decomposizione. La Francia di Sarkozy e Carla Bruni occulta la verità sulle cause del decesso

La salma di Daniele Franceschi in Italia
ma in avanzato stato di decomposizione

La Francia di Sarkozy e Carla Bruni
occulta la verità sulle cause del decesso

di Iannozzi Giuseppe

La Francia deve parlare. Se intende essere ancora amica del popolo italiano, il governo francese non può tacere la verità su Daniele Franceschi, sulla morte tragica che gli è capitata fra capo e collo.

Daniele Franceschi

Perché il corpo di Daniele è stato conservato (è purtroppo un eufemismo) a soli 4 gradi centigradi (ma c’è chi dice che Daniele è rimasto esposto a una temperatura di +26 gradi centigradi) anziché a meno 20? Per occultare la verità sulle cause del decesso del giovane Daniele, questa è la risposta che nasce sulle labbra di un po’ tutti. L’autopsia non riuscirà a portare alla luce alcunché, la salma è stata maltrattata e conservata in condizioni più che pessime. La salma è giunta in Italia in avanzato stato di decomposizione.

Il governo francese deve parlare. Non può pensare di cavarsela insabbiando la verità. Chi sono i responsabili della morte di Daniele Franceschi? Per quali motivi un giovane sano e robusto è morto in carcere all’improvviso?

“Davanti ai nostri occhi ci sono domande gravi che non hanno risposta. Chiederemo alla Francia spiegazioni, vogliamo tutta la verità”. Così il Ministro degli Esteri Franco Frattini, intervenendo a Radio anch’io. “Si tratta di un Paese amico dell’Unione Europea un grande paese democratico, ma che su questa vicenda ci sono delle domande senza risposta”. Frattini ha ribadito: “Io desidero che tutta la verità emerga: come è stato conservato il corpo di questo povero ragazzo; qualcuno gli ha fatto violenza in carcere e chi gli ha fatto violenza; perché gli organi non ci sono più. Queste sono domande a cui le autorità francesi dovranno rispondere”.

Se il presidente Nicolas Sarkozy e la première dame francese – ma italianissima – Carla Bruni pensano di occultare la verità, lasciando la madre di Daniele a tormentarsi nel suo dolore, si sbagliano di grosso. Il popolo italiano non può essere amico di un paese che ammazza gli italiani in carcere per poi restituire allo Stato italiano una salma disfatta.

La madre di Daniele Franceschi sarà oggi (20 ottobre 2010) alla Farnesina. Nei giorni scorsi la madre di Daniele ha denunciato la possibilità di violenze da parte degli agenti, scrivendo una drammatica lettera-appello alla première dame francese Carla Bruni.

Qui in Italia nessuno crede che Daniele sia morto per cause naturali. Carla Bruni dia subito una risposta sincera fino in fondo alla Sig.ra Cira Antignano madre di Daniele.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in cronaca, cronaca nera, esteri, Iannozzi Giuseppe, NOTIZIE, politica, politici e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.