Calvino. Uno scrittore da dimezzare. Un cattivo esempio di letteratura

Calvino. Uno scrittore da dimezzare
Un cattivo esempio di letteratura

di Iannozzi Giuseppe

Molto superiori a Calvino, letterariamente parlando, Beppe Fenoglio e in particolar modo Dino Buzzati. Calvino è infantile quando non banale e inutile.

Temo sia stato troppo osannato Italo Calvino, questo a discapito di scrittori ben più valenti di lui. A ben guardare Calvino ha adoprato gli stilemi tipici del narratore, aggiungendoci di suo solamente un po’ di stile. Lo trovo non troppo dissimile da un onesto Emilio Salgari. Se questi avesse avuto modo e tempo di guardare anche allo stile, oggi sarebbe non da meno di un Calvino.

Non dico poi come l’Italo ha straziato l’Ariosto riducendolo a una buffonata: simili scempi dovrebbero essere proibiti! Ludovico Ariosto è nella tomba che si rivolta, indarno purtroppo. Se c’è un cattivo esempio di letteratura è nel Calvino che ha messo mani all’”Orlando furioso”.

Non è una questione di classificazioni su chi migliore e chi invece peggiore. Riconosco il valore di Calvino ma è per me quello che ho già espresso, banale e inutile, quando non nocivo (si guardi all’ “Orlando furioso” e a come l’ha rovinato). Trovo che ci siano scrittori molto più innovativi per linguaggio e sostanza a Calvino. I già citati Fenoglio e Buzzati, ma anche Primo Levi (chi ha letto i suoi meravigliosi racconti?), il geniale Giuseppe Tomasi di Lampedusa, il grandissimo Giovanni Arpino e il non meno grande Mario Soldati.

Purtroppo è più facile celebrare la facilità quando non la faciloneria.

NO OTSottolineo più e più volte la mia opinione: Calvino è stato sopravvalutato ieri come oggi, davvero troppo. Il valore della sostanza che c’è in Calvino è perlomeno da dimezzare.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, critica letteraria, cultura, Iannozzi Giuseppe, letteratura, querelle e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Calvino. Uno scrittore da dimezzare. Un cattivo esempio di letteratura

  1. Pingback: Calvino. Uno scrittore da dimezzare. Un cattivo esempio di …

I commenti sono chiusi.