Racconti di giganti e nani di Iannozzi Giuseppe è il libro che loro vorrebbero non farti leggere

Racconti di giganti e nani

di Iannozzi Giuseppe

“Racconti di giganti e nani” di Iannozzi Giuseppe è il libro che loro vorrebbero non farti leggere: nani malefici e giganti pusillanimi, che possono essere gay, trans, escort, prostitute e prostituti, fondamentalisti, politici, assassini, dongiovanni, fascisti, stalinisti, censori, inquisitori, stregoni, editorialisti e giornalisti, scrittori, portaborse, diavoli, madonne. Un ritratto grottesco eppur veritiero dell’Italia di oggi.

Iannozzi Giuseppe

Racconti di giganti e nani
1ma edizione 2010 su Lulu.com
collezione privata – collana bloody night
Pagine: 209
Prezzo: €16.62

Racconti di giganti e nani di Iannozzi Giuseppe

Racconti di giganti e nani di Iannozzi Giuseppe

acquista la tua copia

acquista la tua copia su Lulu

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, comunicati stampa, copia e diffondi, cultura, editoria, explicit content, fantascienza, fantasy, favole, gialli noir thriller, i miei romanzi su Lulu, Iannozzi Giuseppe, letteratura, libri, narrativa, promo culturale, romanzi, segnalazioni, VM 18 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

34 risposte a Racconti di giganti e nani di Iannozzi Giuseppe è il libro che loro vorrebbero non farti leggere

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    fatto..ieri sera…un certo Massimiliano Stazi…sai chi è??? boh un matto che ama come te i manga….:)))) ah ricambia quel coso lì ora non me lo ricordo ahahahaha asp..mano contro mano oddio sto ridendo come una matta mi ci voleva dai.. ahahahahah Beppaccio…sto affogando….
    cinzia

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:



    Cinzietta San, senti e guarda che bello. Non se ne fanno più di cartoons così. 

    Ma è Max, chi altri se no? ^___^ Il tuo cucciolone.

    Non siamo matti, amiamo i manga, quelli belli ma belli veramente. Ascolta anche solo la sigla, sembra una poesia, mentre oggi… vabbe'. Ieri si lavorava in altro modo, da veri artisti.

    Mi ricambia il 5. Anche gli orsi danno il cinque, o gimme five. ^___*

    Non avresti mai immaginato un orso che dà il 5, vero? AH AH AH

    No, non affogare, tu potresti essere la dottoressa Kitty in Starzinger. O ti facciamo fare la parte della Stregaccia. Guarda che c'è anche una strega, 😀

    Smaaackkk

    orso supergalattico 😉

    Mi piace

  3. cinzia stregaccia ha detto:

    cinzia

    Mi piace

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    L'Orso Yoghi ti dice di star attenta ai cestelli delle merende in questo weekend. 😀

    beppaccio l'orso

    Mi piace

  5. cinzia stregaccia ha detto:

    partito ieri arrivata email!!! :))))
    bacio grande grande
    cinzia

    Mi piace

  6. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Cinzia, tu sei una delle mie pochissime amiche, una vera amica perché sempre pronta a cazziarmi quando necessario. Anche nei momenti meno felici mi segui. E te ne sono davvero grato, di tutto cuore, perché se il tuo non è sincero affetto non saprei dire che altro potrebbe mai essere. Siamo così tanto diversi eppure così tanto amici. Ci sbudelliamo e però rimaniamo sempre noi, con le nostre idee, e sempre amici.

    Ti avverto allora che purtroppo in quarta di copertina c'è la mia brutta faccia in formato grande come puoi ben vedere. ^___^

    Be', i contenuti credo che tu possa immaginarli, per cui vedi tu se leggere a stomaco pieno o vuoto. 😀

    SMAAACKK ***

    beppaccio

    Mi piace

  7. cinzia stregaccia ha detto:

    Bene allora metterò la tua immagine in bella vista in salone.e se qualcuno mi chiederà chi sei gli dirò “Lui è un mio grande amico,a volte litigo talmente forte con lui che mi sembra di farlo con Max..e oltretutto è una persona come poche ve ne sono ancora e scrive anche molto bene” e ora basta se no mi viene il diabete ahahaha uffa…tvb
    cinzia

    Mi piace

  8. Katia ha detto:

    Lo so, sono imperdonabile, dovrei leggerlo e giuro appena mi libero un pò lo faccio…
    Nel frattempo complimenti dolcissimo

    Katia

    Mi piace

  9. cinzia stregaccia ha detto:

    Buon fine settimana Beppaccio bacione!
    cinzia

    Mi piace

  10. cinzia stregaccia ha detto:

    ho appena visto un interessante dibattito fra giornalisti sul fatto “chi l’ha visto” Mi piacerebbe sapere la tua opinione 🙂
    cinzia

    Mi piace

  11. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Dimmi pure del dibattito. Io non l’ho visto questo dibattito. Ma come ti ho già accennato non ravviso alcuna colpa nei giornalisti di Chi l’ha visto. Semmai dei meriti sociali e di giustizia.

    Chi getta del fango contro Chi l’ha visto è solo uno stupido.

    beppaccio

    Mi piace

  12. cinzia stregaccia ha detto:

    Chi l’ha visto è una delle poche trasmissioni che ho stimato. ma…una notizia del genere non si da così prima levi il colegamento facendo in modo che la mamma non lo sappia così poi la dai non come è successo……e quando la signora chiede di chiudere il collegamento lo fai 11 minuti dopo continuando ad inquadrare l’immagine della disperazione in primo piano e guarda un pò in quegli undici minuti gli ascolti vanno alle stelle..,rispetto,umanità
    cinzia

    Mi piace

  13. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non mi sembra che il collegamento sia stato chiuso 11 minuto dopo. La collega Sciarelli, nel corso del programma – che ho visto dall’inizio alla fine – ha chiesto più volte alla Sig.ra Scazzi se voleva che si andasse avanti, se voleva che il collegamento venisse chiuso. In tal senso fino all’ultimo la Sig.ra Scazzi, con l’avvocato al suo fianco, non hanno manifestato l’intenzione precisa che il collegamento venisse interrotto. Ora le critiche arrivano contro la Sciarelli soprattutto dalle reti Mediaset, dove criminologhi e donnette scosciate nei salotti si alternano per raccontare in un pastrocchio la morte orrenda di Sarah; per dire le loro stupide ipotesi sull’orco sbagliando clamorosamente sui fatti portati all’opinione pubblica; e non da ultimo attaccando la Sciarelli con il solito squadrismo mediatico tipico di certa gente. Allora se mi parli della tragedia che ha investito la famiglia Scazzi, non vai in televisione a tette e cosce de fori per farti vedere. Chi non ha rispetto e umanità sono certi programmi su RaiUno e sulle reti Mediaset, che a tutte le ore marciano sul dramma e lo fanno a tette e cosce de fori, anche negli orari di fascia protetta, manco si fosse in un postribolo. Questo sì che mi fa incazzare come una iena.

    beppaccio

    Mi piace

  14. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Sei molto colpevole, Katiolina. Sì, molto molto. Meriteresti d’esser sculacciata, perché non ti nego a muso duro che io al tuo parere di lettrice ci tengo. E ti confesso pure che sono anni che spero in segreto che tu un giorno o l’altro mi chiedi di rilasciarti una intervista. 😉

    Un bacione, cara Katiolina

    beppe

    Mi piace

  15. cinzia stregaccia ha detto:

    allora abbiamo visto due programmi diversi chissà io ricordo che appena la conduttrice ha chiesto se voleva si chiudesse il collegamento,ripeto non doveva chiederlo farlo e basta questo si chiama correttezza per quel che mi riguarda ma lo scoop si sa….. la risposta è stata più o meno così “si preferisco di si “qualcosa del genere Se poi ogni argomento deve portare ad attacchi che nulla c’entrano verso mediaset e rai uno è inutile si discuta…si parlava del programma chi l’ha visto non di altri che poi non ho visto e quindi non posso giudicare
    Qui finisce
    ciao
    cinzia

    Mi piace

  16. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    La signora era ospite. Aveva accettato di partecipare alla trasmissione, che ha dato non poco di “suo” ai fini delle indagini. La signora era consapevole che partecipava a una trasmissione in diretta. Anche io in qualità di conduttore avrei chiesto se si preferiva chiudere il collegamento. Al suo fianco c’era l’avvocato, per cui credo che nessuno possa dire che non si è agito con correttezza deontologica. Ha poi espresso la volontà di chiudere il collegamento e il collegamento è stato chiuso.

    Da Barbara D’Urso a Domenica In gli avvoltoi sono venuti fuori. Peccati tu non li abbia visti, ma purtroppo fanno parte della nostra società che fa della tragedia un intrattenimento per le famiglie, mentre in Chi l’ha visto si è fatta informazione. La madre era con l’avvocato, lo evidenzio per la seconda volta. La Sciarelli ha sempre chiesto alla madre e ha parlato pure con l’avvocato della famiglia. Gli altri programmi si sono gettati come avvoltoi sul dramma e ne hanno fatto un orribile macabro show.

    E anche io ho finito.

    ciao

    beppaccio

    Mi piace

  17. cinzia stregaccia ha detto:

    mi son mancate ste discussioni 🙂 ok tu resti della tua io della mia
    notte dolce beppaccio
    cinzia

    Mi piace

  18. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Vedi che mancavano pure a te ‘ste discussioni. 🙂

    Tu non puoi restare della tua perché sai bene che io dico la verità. Posso dimostrare che dico il vero.

    Comunque, per il momento, buona notte Stregaccia ^_*

    beppaccio

    Mi piace

  19. Katia ha detto:

    Giuro che mi farò perdonare ^_*

    Mi piace

  20. vanessa ha detto:

    Non importa quanto sia effimero, un romanzo è qualcosa, mentre la disperazione non è nulla. [Mario Vargas Llosa]

    Bacino ♥ vany

    Mi piace

  21. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    E un romanzo disperato cosa potrebbe essere? forse qualcosa a metà fra la disperazione e il nulla? 😀

    Okay, era una freddura, null’altro che una freddura.

    Cicci, credo che un buon romanzo è fatto per restare, un cattivo romanzo invece no. La penso come Wilde, “Non esisto libri morali o immorali, soltanto libri scritti bene o male”. Spero di essere tra quelli che sa scrivere anche se nessuno avrà di me un ricordo che siano uno in futuro.

    ♥ ♥ ♥ Bacetti e morsetti e lekkatine, Bimbetta buona e bella

    orsetto di VaNY

    Mi piace

  22. cinzia stregaccia ha detto:

    ma sei pelosissimo!!!!!!!!!!!! beh visto la mia età posso dirtelo gli uomini glabri non mi piacciono neanche un pò. Visto stasera ti ho fatto un complimento segnatelo ahahahaha
    Non mi partono gli sms non chiedermi perchè ecco perchè non ti ho risposto..bacione mio dolce e tremendo beppaccio
    cinzia

    Mi piace

  23. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non lo nego. L’evidenza c’è e io l’ho messa pure in mostra senza un minimo di pudore. :-))) Sono pelosissimo, sì. O meglio, sono un uomo villoso. D’altro canto l’uomo peloso piace o no? ^___^ Chiaramente entro certi limiti. Sono bello villoso, virile insomma.

    Ieri sono andato a fare gli esami del sangue. L’infermiera ha esclamato: “Che bel braccio ha lei. Non glielo metto il cerotto, altrimenti si fa poi male quando lo strappa con tutti quei peli.” I miei bicipiti hanno fatto colpo. ^___^”’ E anche il mio essere naturalmente villoso. Per fortuna che l’uomo villoso va ancora di moda o sarei fregato. 😀 (Ritirati gli esami del sangue, oggi pomeriggio… tutti a posto… era solo un esame di routine… il mio medico è un gran medico, si preoccupa sempre… ce ne fossero di medici come lei, ce ne fossero.)

    D’accordo, mi segno il giorno, perché è raro che tu faccia un complimento sul mio aspetto. AH AH AH

    Tu hai sempre disgrazie tecniche da risolvere. Povera Cinzietta, la tecnologia non fa per te. :-DDD

    Dovresti aggiornare il tuo blog. 😉 Mi sa che devo escogitare qualcosa per costringerti ad aggiornare. ^__*

    Smaaaackkk

    beppaccio

    P.S.: Ma se ti scrivessi un racconto, breve, bello, tenero, autobiografico e lo mettessi tra i tuoi commenti, tu che ne faresti? Uhmmm… sono curioso… domani ci provo, sono curioso. 😉

    Mi piace

  24. cinzia stregaccia ha detto:

    ma che fanatico ahahahahah tu provaci…:)))))))))))))) vediamo 😉
    cinzia

    Mi piace

  25. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    No, non fanatico, villoso. :-DDD

    D’accordo, domani io ci provo. Al limite potrai cestinarmi. ^___^

    Smaaackkk

    beppaccio

    Mi piace

  26. cinzia stregaccia ha detto:

    mi hai strappato un dolce sorriso,sai che è un pò che non sorrido dolcemente? Mi hai fatto pensare al mio primo amore delle elementari..è vero si ricorda benissimo si chiamava Hans ,sarà stato un segno del destino? ahahahahahaha oddio ci ho pensato adesso ahahahahah ok ok …..allora dicevo.:)mi è piaciuto tantissimo Beppaccio,quell’età così strana…e tu l’hai riportata con il tuo ricordo in un bellissimo quadro.Grazie.
    un bacio immmenso
    cinzia

    Mi piace

  27. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non ho idea se è il racconto che ti aspettavi. 😉
    Però l'ho scritto pensando che ti avrebbe fatto piacere sapere il motivo per cui sono fissato con le bionde. E' che sono stato traviato da giovane, come hai potuto apprendere. ^___^ Adesso il mistero è svelato. Spero che ora che sai continuerai a volermi bene, perché diventando grande, nel racconto non l'ho detto, ho cominciato ad amare le brune, tanto più che bionde nella mia vita manco una. Vedi com'è strana la vita! Sempre brune. Be', una bionda c'è stata. Cioè è stata una storia del piffero durata niente e poi non era manco bionda, era tinta. AH AH AH

    Se ti ha fatto sorridere allora sono riuscito nel mio intento, perché questo racconto ha solo l'intento di far sorridere; di riportare chi dovesse leggerlo indietro con la memoria in quel tempo che fu innocente e guardava al mondo con fantasia credendo che principesse e draghi fossero reali e che il primo amore sarebbe stato anche l'ultimo. Con questo racconto intendo solo far sorridere l'eventuale lettore, metterlo di fronte a come era ieri, a quanto era bello essere innocente, un'anima ribelle ma innocente.

    GRAZIE INFINITE, CINZIETTA. E' BELLISSIMO ESSERE QUI SUL TUO BLOG.

    dolci sogni, Stregaccia 🙂

    beppaccio

    Mi piace

  28. cinzia stregaccia ha detto:

    In realtà Beppaccio non sapevo cosa aspettarmi ,non riuscivo ad avere un’idea ma è andata benissimo così mi hai sorpreso in modo molto bello e dolce :))
    Grazie infinite a te è bellissimo per me averti nel mio blog :)))))
    un bacio grande grande e tanti cuoricini
    cinzia
    p.s. : domenica comincio il libro 🙂

    Mi piace

  29. vanessa ha detto:

    Dolci sogni, Lekkatine morbosine 😉
    ♥ vany

    Mi piace

  30. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    In pratica ti ho spiazzata con il racconto. ♥ ♥ ♥
    Ho raccontato di me ma penso d’aver raccontato anche un pezzo della nostra storia, di quegli anni Settanta che ci hanno visti protagonisti chi in un modo chi un altro. Barbarella è un personaggio che è entrato di diritto nell’immaginario collettivo, non solo in Italia. A suo modo ha sventolato la bandiera del femminismo, un femmismo però investito di dolcezza, non quello brutale che il 68 ha portato in piazza.

    Domenica dunque lo cominci. 😉

    Ma non aspettarti troppi racconti dolci. Questi sono amari. In alcuni casi crudi e grotteschi. Uno soltanto è molto dolce.

    Dolce serata, cara Stregaccia…

    SMAAACKKKK

    beppaccio

    Mi piace

  31. cinzia stregaccia ha detto:

    Buongiorno Beppaccio tranquillo non mi aspetto racconti dolci beh..anche il titolo è abbastanza chiaro
    Ti auguro una bellissima domenica
    bacione!!!
    cinzia
    p.s.:ti ho mandato una e mail carina :)) inoltrala anche a Vany se vuoi

    Mi piace

  32. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Bene, l'importante è che tu sia consapevole che la lettura non sarà una immersione in un arcobaleno di colori. 😉

    Stregaccia, mi vuoi bene? Ma quanto mi vuoi bene? ^___^
    Io tanto tanto, Stregaccia. 🙂

    Smaaackkk

    beppaccio

    Mi piace

  33. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Voglio un bacione
    e non un bacino
    quasi fossi un bambino

    Voglio un bacio
    di quelli che si danno i grandi
    con la lingua
    fino a rimaner senza fiato

    Sù, non farti pregare come madonnina. ^___*

    orsetto di VaNY

    Mi piace

I commenti sono chiusi.