Nelle mani di una pazza

iannozzi giuseppe - povero me!

Nelle mani di una pazza

di Iannozzi Giuseppe

Per amare te

a RomanticaVany
che mi tiene in suo possesso
con il sesso

Ho capito che
per amare non c’è un perché
non per te
che un giorno tira l’altro
Vabbe’!
Un po’ pecore perché…
Dài, lasciamo stare
Poi domani chissà
Dio coi suoi angeli ci penserà…

Ma ho capito che
mai sono abbastanza le mie stanze
per farti sentire regina
E’ così, bambolina
Ho più anni di te
e di me che penserai…
Vabbe’, metti su il caffè

Un po’ pecore perché…
Dài, che fai…!
Con te non si può esser seri mai
Se non mi giochi all’amore
non mi chiedi mai “che hai?”

Se non, se non mi giochi
Se non, se non peschi chi
fesso come me piange per te
Se non, se non hai qualcosa
da farmi pagare e lasciarmi poi in mutande
Se non, se non ti regalo la mimosa
smetti subito di fare la sciantosa
Ecco che ho
Sullo stomaco l’amarezza
che non va via…

Che non va via
se tu non torni più da me
Se tu non torni più da me
non esiste che dica “vabbe’”
Se non torni, se non torni da me…

Ma domani cambierà
Sul Manifesto e Libertà
la mia faccia ti farà
capire che ho curato un hobby
per non finire in pantofole sul divano
Eh già! Non te lo aspettavi, lo so
Non te lo aspettavi, lo so…

Se non, se non ti gioco
almeno un po’ non sto al mio posto
C’è che non c’ho la testa
per la targhetta come a Bobby
il cane del nostro vicino

Sullo stomaco l’amarezza
che non va via…
Che non va via
se non torni da me
a picchiarmi sullo stomaco

[ x2 ] E’ così, bambolina
Ho più anni di te
e di me che penserai…
Vabbe’, metti su il caffè

[ x2 ] Ho capito che
per amare te non c’è un perché
Non per me
Non per me…

Per un tuo bacio

a RomanticaVany
che tiene il suo orecchio sul mio cuore

Se mi chiedessero di morire
per un tuo bacio,
lo farei.
Così potrei vantarmi
con gli angeli
di aver visto il paradiso
prima di arrivarci.

Adesso me lo spieghi

ad Angelika Karamella
che mi dà il due di picche

Adesso me lo spieghi
perché ogni volta che prendo lo spago
tu scappi di filato lontano
manco fossi uno di mano

Mi hai sempre detto
che non sono affidabile,
che non so stare coi piedi per terra;
ed allora ingoiando un po’ di bile
convinto che alla fine
i nodi verranno al pettine
mi son dato una svegliata;
evidentemente non è bastata
se ancora mi tiri schiaffi
e vasi in testa

M’illudevo d’esser diventato
un uomo coi baffi,
duro quanto basta
a far prigioniera la donna
dalle voglie che non osa confessare
M’illudevo, ho peccato

E’ chiaro che non è bastato
che prendessi i voti
Tu hai subito pensato
a uno scherzo da prete
Ma io in questa maledetta condizione
ci soffro, sembro un cane alla catena
sempre diviso fra battesimi comunioni
e funerali

Fiori sui morti

Quando son salito in alto,
è seguita rapida la caduta
Ho scoperto che le ali
erano solamente il sogno d’un matto

E’ facile cadere
una volta buttato lo sguardo giù
Si capisce bene
che nessuno laggiù
ha un buon motivo
per continuare a stare in piedi

Ricordi quando gridavano
di mettere i fiori nei cannoni?
Che fine hanno fatto adesso
quei tipi così strani
che pareva dovessero mettere
sottosopra il mondo intero?

Uno è becchino di professione,
l’altro un terrorista latitante
E quello che sembrava un angelo
è governatore e repubblicano

Crescono i fiori sui morti ammazzati,
di mille sgargianti colori
come sogni sradicati da pulsanti cuori
In un tempo non lontano
agli uomini un cuore gli batteva in petto
per un figlio appena nato,
per un tramonto ventre d’una nuova alba

Di mille sgargianti colori questi fiori
che nascondono i corpi di chi non è più

Anche se non è Natale

di RomanticaVany

Anche se non è Natale,
il tuo cuore è di zucchero
e pan pepato;
voglio sapere chi sei tu
che catturi coi tuoi mascheramenti
i miei pensieri
in questa arsura agostana.
Tu, che accechi più del sole,
con le tue foto
ti intrappolerò
tra trine d’organza
e ragnatele,
tra schizzi di nuvole
e gocce di Luna,
tra profumi di petali
ed essenze soavi.
Nel buio ti cerco,
nella notte non ti trovo.
Io, che mi ritrovo un cuore
come un colabrodo
dovrei odiarti, lo so,
ma incespico il passo
nel vento, perduta
nei flutti di zucchero
e pan pepato.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, arte e cultura, cultura, Iannozzi Giuseppe, poesia, Viola Corallo e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Nelle mani di una pazza

  1. vany ha detto:

    Molto belle queste dediche.
    Apprezzo soprattutto

    “Se non, se non ti gioco
    almeno un po’ non sto al mio posto “

    Il solo sentirlo respirare mi avvolge di un amore intenso piacevole. Stupenda questa poesia, secondo me è la mejo!

    Anche se non è Natale,
    il tuo cuore è di zucchero
    e pan pepato;
    voglio sapere chi se tu
    che catturi con i tuoi mascheramenti
    i miei pensieri
    in questa arsura agostiana.
    Tu, che accechi più del sole
    con le tue foto
    ti intrappolerò
    tra trine d’organza
    e ragnatele,
    tra schizzi di nuvole
    e gocce di luna,
    tra profumi di petali
    ed essenze soavi.
    Nel buio ti cerco,
    nella notte non ti trovo.
    Io, che mi ritrovo un cuore
    come un colabrodo
    dovrei odiarti, lo so,
    ma incespico il passo
    nel vento, perduta
    nei flutti di zucchero
    e pan pepato.

    Bacino 😉 vany

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Vedi che sei matta? 😀

    Troppo simpatica la poesiola che mi hai lasciato ed allora l'ho messa insieme alle mie, così siamo proprio noi.


    Ma io voglio il bacione.
    Lo aspetto come un assetato nel Sahara un tuo bel bacione.

    Un bacione, Cuoricino Bello

    orsetto di VaNY

    "Mi piace"

  3. vany ha detto:

    Dolci Sogni 🙂
    Bacini bacioni
    Vany

    "Mi piace"

  4. vany ha detto:

    Bisouz mon amour 😉

    ♥ vany

    "Mi piace"

  5. vany ha detto:

    Bisouz mon amour 😉

    ♥ vany

    "Mi piace"

  6. Angelika ha detto:

    Mio caro scrittore, sempre in fermento:-)
    desideravo rispondere alle tue considerazioni, ma non trovando l’articolo di riferimento sul quale avremmo potuto dilungarci per ore parlando dell’argomento…ma qual’e’ esattamente l’argomento in primo piano, mio tesoro?:-))) Tu così mi distrai…
    Vuoi forse dirmi che sei triste e deluso? Gli altri e neppure ciò che accade intorno a te può cambiare “la tua natura”, se questa nel tempo si “rivela” e se ci “ascoltiamo” dentro, piu’ giu’ e piu’ forte, scopriremmo certamente che noi possiamo muoverlo davvero il mondo, proprio in considerazione dei tuoi MIRABOLANTI VERSI IANNOZZIANI:-)))) Io vorrei un tuo bacino ora, perchè tu cosi’ mi spaventi e io non voglio spaventarmi difronte a tante cose troppo piu’ grandi di me, ma se il tuo cuore è grande sapra’ tenere il mio, dentro al suo…perche’ il mio e’ piccolino piccolino…si si:-)))))))))))))))
    Non provarci nemmeno a darmi baci pazzi, io voglio coccole..sisisisi:-))))))))))))))))))))

    Ti voglio troppissimo bene..e mi spiace essere in giro poco, ma vedi che se torno fissa stabile poi …il seguito alla prossima puntata, in onda su queste PAGINE PAZZE PAZZE PAZZE:-))))))))))))))))))))
    Tuo cuoricino baby:-))

    "Mi piace"

  7. Angelika ha detto:

    A basta ‘n soris për fesse n’amis.

    :-)))))

    "Mi piace"

  8. vany ha detto:

    Bacio e LeKKatina ♥ vany

    "Mi piace"

  9. cinzia stregaccia ha detto:

    mmhhh beh…io lascio solo la buonanotte ahahahaha
    cinzia

    "Mi piace"

  10. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    A forza di vagolare fra mucchietti di zucchero e pan pepato, Ghiottona, ti è venuta la bua al pancino.

    Come va la bua?
    Mo' ti faccio un bel massaggio al pancino e poi ti scaldo un buon thè verde, e vedrai che passerà.

    Ti chiederai chi è questa.
    E' Cinzia, la nostra Cinzia in versione manga. AH AH AH
    Mammina mia quant'è brutta. AH AH AH

    SVEGLIAAA ♥ ♥ ♥

    orsetto di VaNY

    "Mi piace"

  11. vany ha detto:

    Buongiorno !
    Ti bacio con forza
    ♥ vany

    "Mi piace"

  12. vany ha detto:

    Opsssss non avevo calcolato la grandezza della stella marina;)

    Bacio ♥ vany

    "Mi piace"

  13. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    cON IN TUO bACIO dATO cON fORZA vA gIA' mOLTO mEGLIO


    LEKKA LEKKATINA ^___^

    orsetto di VaNY

    "Mi piace"

  14. cinzia stregaccia ha detto:

    bello tu prrrrrrrrrrrrrrrrrrr ahahahahahah troppo forte vero??? l’ho trovata per caso :))
    cinzia

    "Mi piace"

  15. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Lo so che l’hai beccata per caso questa immagine. Lo capisco dall’url. In ogni caso E’ INCREDIBiLE PERCHE’ CHIUNQUE L’ABBIA FATTA SEMBRA CHE TI AVESSE DAVANTI. TI RAPPRESENTA IN MANIERA PAZZESCA. SEI PROPRIO TU TRASFORMATA IN UN CARTOON, TIPO TOY STORY, HAI PRESENTE?

    Anche senza delle tue foto, alla fin fine siamo riusciti, dopo anni e anni, a vederti in faccia e a sapere come sei. Qui c’è lo zampino del diavolo, poco ma sicuro.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.