il Diavolo ha un cuore, lo giuro su Dio

il Diavolo ha un cuore, lo giuro su Dio

di Iannozzi Giuseppe

Diavoletto in paradiso

Su di una nuvola d’oro io penso a te
Una volta mi dicesti che se ti amavo
avrei dovuto conquistarmi il paradiso
con le buone o le cattive, così è stato

Per il Diavolo, lo giuro, così è stato
Ora lascia che la mia guancia riposi
Sto sognando di spogliarti tra gli angeli
Che bel tormento questo paradiso di Dio!

La bimba e l’unicorno

Solo una bimba di cuor romantico
può catturare il fatato unicorno
che alle sorgenti della Luna
luce lo disseta

E solo una perla
col cuore in gola e l’alma negl’occhi
può innamorare un orso scorbutico
e trovarlo belloccio

Il Piccolo Popolo

In vacanza sempre attenta
a gnomi e nani sulla strada
Non hanno pudori
Propongono la loro virtù
a muso duro, fungo velenoso
che il Maligno gl’ha dato in dote

In vacanza tu scarta chiunque
voglia mostrarti la sua merce
Ai mercatini non ti fermare,
c’è sempre una creatura
nascosta sotto le bancarelle
che spia le vergini mutandine
delle belle bambine

Dio da lassù non può far niente,
precluso gl’è il regno minuto
del Maligno; non v’entrano
gli angeli suoi con le loro ali
d’oro e d’argento

Tu che ora sei in vacanza
guardati bene da chi t’avvicina
con una scusa, con un fiore
o una farfalla in mano,
di sicuro è un assassino

Amor mio, ti prego, non dar pegno
al Piccolo Popolo o ne morirò

Con l’estate

Giunta è l’estate infine
Le ragazze son fiori
in mezzo ai prati felici,
nei boschi cercano amori
e nel folto dell’erba più alta
il primo sconosciuto baciano

Le ragazze dimenticano
i ragazzi che hanno amato;
non un pensiero le sfiora
che possano provar dolore

Il sole giallo l’alma arroventa
e ogni bacio è calda ricerca,
un gioco di mani che scivolano
sui corpi mezzo nudi

E’ così triste l’estate, così tanto
Non val neanche la pena
di spengere il sole cadendo
sul letto per un eterno sonno

Basta chiuder gl’occhi

di RomanticaVany e Iannozzi Giuseppe

Prima che la notte
sia di voce di campane,
di antichi fantasmi
mai sopiti coi loro tintinnii
di catene, un ago di luce
dalle stelle vorrei rubare;
e sul mio petto così appuntare
l’istante in cui t’appartengo
uguale al flutto del mare
che la sabbia lascia gravida

In questa poesia d’amore
che da sempre si rinnova
con l’alta e la bassa marea
tu m’appartieni

Barriscono i clacson
nel traffico odierno;
ma basta chiuder gl’occhi,
un momento perché
sia scalza sulla spiaggia
a correre con te felice
rompendo con una risata
gli alti spruzzi
che dal mare si levano

Tu burattino

di RomanticaVany e Iannozzi Giuseppe

Tu burattino
che di luce tua brilli;
che le silenti lunghe ombre
su paesi e boschi
inganni
con diabolico gioco di poesia;
che il passo silenzioso muovi
come un sole
dentro al tramonto;
tu burattino senza fili
che col favore della Luna
la mia pelle baci
e che nel mio giardino
i frutti succosi cogli e mordi,
io ti dipingerò su tela di seta
tra quelle stelle
che ieri fecero capo ad Atlantide
spingendosi oltre i bastioni di Orione.

Alla fine cascata di luce
disposta sui miei seni
per sempre sarai.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, arte e cultura, cultura, Iannozzi Giuseppe, poesia, Viola Corallo e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a il Diavolo ha un cuore, lo giuro su Dio

  1. vany ha detto:

    Ciao, non sono in nessun posto. Sono a casa. In questo periodo batto la fiacca,
    però ti leggo sempre.

    Nelle poesie il riso, lo spirito e l’amore si fanno portatori delle tue passioni e dei sentimenti più forti.
    In esse si possono cogliere infinite sfumature di una stessa sensazione: una pulsione che porta gioia o eccitazione.
    Le parole scivolano come carezze,ed il desiderio viene trattenuto, non sfamato.

    A me piacciono:
    Bimba e unicorno, Diavoletto in paradiso, Con l’estate ,per ultima mi fa sorridere Piccolo Popolo.:)

    Buon pomeriggio ♥ vany

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Sei proprio una bambina! Non credi al Piccolo Popolo e a quello che sa fare. E' pericoloso il Piccolo Popolo, non ti credere! Solo perché sono creature all'apparenza innocue, non credere che non conoscano il male. Poi gli gnomi sono davvero dispettosi, lo dicono tutti i manuali. Dovresti informarti, sai? ^__^

    Perché, le nostre poesie, quelle a 4 mani, forse non ti piacciono?
    Adesso sì che mi sento triste. Dimmi che ti piacciono le nostre poesie…

    Come mai batti la fiacca?
    Per via del caldo?
    Non ce l'hai un ventilatore almeno? ^___^ Io ce l'ho a palla, Dottoressa Agnellino. ^__* Non serve a granché, ma attenua il caldo, almeno un po', con il deumidificatore acceso.

    Io sono un diavoletto. Un orsetto polare.
    Sono un bisticcio della natura. 😀
    Dove si è mai visto un diavoletto che non ama il caldo?

    E che fai a casa sola soletta?
    Forse sospiri e sospiri con le manine a pugno sotto il mento guardando la mia fotografia coi tuoi occhietti innamorati?

    Cuoricino, non batter la fiacca…

    LeKKatina per rinfrescarti… ma sai di fragole e rose… che hai pappato? ^___^

    orsetto diavoletto di VaNY

    "Mi piace"

  3. vany ha detto:

    Mi piacciono le nostre poesie, ricordo la prima volta che ti ho chiesto se facevamo una 4 mani sei stato subito così carino , gentile, meraviglioso hai accettato ed hai composto una così lunga poesia ed anche così fiabesca che nel leggerla mi sentivo una briciola dentro le tue tasche, le tue tasche? Si perché erano piene di parole mentre io ne avevo scritte due.
    E così piano piano tra i tuoi modi un po’ dolci e un po’ bruschi mi sei piaciuto come scrittore, come poeta, ma sopratutto per la tua personalità così culturalmente elevata in ogni genere di materia e nel contempo per la tua semplicità.

    Merci cher roi que vous êtes unique et grand. bassins
    Goodnight sandwich au beurre!:) vany

    "Mi piace"

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Che dolce che sei, Polpettina Vany.
    Ma non è vero che sei un granellino, anzi un chicchino di riso o che le tue tasche sono solo piene di chicchi di riso. E se anche così fosse, senza i chicchini di riso tuoi io come farei a scrivere? Sono la materia prima.

    Briciolina sì, forse, ma con un grande cuoricino di verità che solo gli animi gentili come il tuo sanno scorgere. Ti par poco?

    Svegliaaa… pigronaaa… Sveglia Mia Polpettina di Riso…

    orsetto di VaNY

    "Mi piace"

  5. cinzia stregaccia ha detto:

    non male ;)))))) la mia preferita è con l’estate ma anche piccolo popolo e la bimba e l’unicorno sono deliziose 🙂
    Beppà fa caldo..:(((((((
    bacione gelato
    cinzia

    "Mi piace"

  6. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Bene bene, dunque questa volta sono riuscito a solleticare i tuoi sentimenti con queste poesiole svagate, direi felici, senza ombre o prodromi di tempesta. 🙂

    Fa’, caldo, non so più che fare. Ho il deumidificatore acceso a palla e due ventilatori. Non bastano. :-(((

    Sta per tornare il nano. Sta per tornare in una nuova avventura. ^__^ Devo solo più rivedere l’ultima versione scritta e poi lo pubblico in bella vista. ^___^

    Adoro scrivere del nano. 😉

    Un bacione, Stregaccia

    beppaccio

    P.S.: Ma una Stregaccia al pari di me che sono Diavoletto non dovrebbe temere il caldo! Ed allora come mai lo odiamo? Siamo strani davvero. AH AH AH

    "Mi piace"

  7. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Mai messo in dubbio di essere un grande. ^__^

    Grazie di ricordarmelo, dolcissima ZuKKerina Agnellina. ♥ ♥ ♥

    Grazie di tutte le belle immagini che confezioni per me. ♥ ♥ ♥

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.