Quaderno delle calunnie


Quaderno delle Calunnie

Tutte o quasi le calunnie che sono state dette e che ancora vengono dette su Iannozzi Giuseppe, qui.

14 risposte a Quaderno delle calunnie

  1. Ninni Raimondi ha detto:

    Nessuna calunnia, caro Beppe, ma approfitto di questo spazio (ne ho anch’io uno molto simile), giusto per non “insozzare” il tuo ultimo articolo, sempre bello e sempre godibile.

    Ti lascio il link di un “cattura” immagine, da me eseguito pochi minuti fa.
    Parlerà più di qualsiasi parola.

    Un abbraccio,

    Ninni Raimondi

    PS: Bella la tua idea di raccogliere “il coro” dei fan.
    Hai dato una lezione di libertà e democrazia: difficilmente, considerati i soggetti, loro avrebbero fatto lo stesso.

    Ciao e buon lavoro

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Carissimo Lord Ninni,

      Amazon.it non funziona proprio al meglio. Sinceramente mi aspettavo di più da un simile canale di distribuzione.

      Mi spiace davvero molto che il libro non ti sia stato ancora consegnato: ma come ebbi già modo di dirti, mi farebbe grandemente piacere omaggiarti di una copia o più del mio umile lavoro. Te lo invierei io in prima persona. Se vorrai accettare il mio umile omaggio, ne sarò davvero lieto. Ma ci tengo a puntualizzare che non intendo in alcun modo forzarti: quello che hai fatto per me, oggi così come ieri, è in una misura impagabile.

      Con tanta stima e amicizia,

      beppe

      P.S.: Ho qui raccolto un po’ di quelle calunnie che qualcuno ha trovato divertente sparare.
      Perché l’ho fatto?
      Per conservare la memoria.
      Questi soggetti amano colpire e poi confondersi nella rete. Sparano, creano blog appositi per calunniare e dopo un po’ li cancellano, ma non prima d’aver sparato merda – mi si perdoni il francesismo – ben bene a destra e a manca. Sono chiaramente dei vigliacchi a tutto tondo, e anche un po’ degli ingenui: questi soggetti si credono superiori, superiori a tutto e a tutti, per cui non esitano un solo istante a minacciare, anche in pvt, con nomi falsi. Guarda ad esempio quel tizio che diceva d’esser Franco Melloni. Non esiste. Esiste invece un Roberto Bui (Wu Ming 1) che arrivò al punto di scrivermi in pvt come Franco Melloni minacciandomi di farmi chiudere il blog – al tempo su Splinder – e di levarmi anche le mutande dopo avermi portato in tribunale. Perché lo fece? Per divertirsi alle mie spalle, manco io fossi un ingenuo. E forse anche perché non dedicai né a lui né ai suoi compagni troppa attenzione: certa gente vive ed esiste solo se ha l’attenzione altrui, e il peggio è che la pretende e la pretende con la forza, in maniera più che mai stalinista.
      Ecco perché ho raccolto qui un po’ delle schifezze che certi personaggi hanno prodotto. Perché la loro schifezza non andasse persa. Perché se ne conservi la memoria. E’ la loro ‘robaccia questa’, non la possono rinnegare perché rinnegandola rinnegherebbero sé stessi. Possono al limite far finta di niente, ma loro lo sanno bene che le loro porcherie ci sono, che non sono state dimenticate e che sono raccolte in questo ben triste museo.

  2. Ninni Raimondii ha detto:

    Ho il tuo libro al seguito, caro beppe e lo sto leggendo per la seconda volta.
    Tra un po’ qualcosa scriverò.

    Da molto lontano, un abbraccio

    Ninni

    PS: Ti seguo

  3. Ninni Raimondi ha detto:

    Ho il tuo libro “al seguito”, caro beppe e lo sto rileggendo per la seconda volta.
    A breve (ma, poi, qual’é ilo concetto di brevità?) pubblicherò qualcosa.

    Ti seguo, sempre, con molto interesse.
    Un abbraccio.

    Da “lontano”,

    Ninni Raimondi

  4. Ninni Raimondi ha detto:

    Caro Beppe,
    ho il Tuo libro “al seguito” (uno dei pochi che ho portato) e lo sto rileggendo per la seconda volta.

    A breve (Quale sarà il concetto di breve?) pubblicherò, in merito qualcosa.
    Io non dimentico.

    Un abbraccio e “alla via così!”.

    Da “lontano”…

    Ninni Raimondi

  5. Ninni Raimondi ha detto:

    Questo sì che è SPAM d’autore.
    Sono mortificato Beppe: non mi dava l’invio e ricaricando la pagina non mi dava il commento. (Potenza delle comunicazioni satellitari! :-( ).
    Ti chiedo scusa per l’involontaria “insozzatura“. Mancò la fortuna non il valore.
    Cancella tutto e ne lasci uno soltanto, per piacere e anche per decenza nei confronti dei tuoi lettori.
    Mi dispiace molto.
    Buona serata.

    Ninni Raimondi

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Caro Lord Ninni,

      ma quale e quale spam. Non hai niente di che preoccuparti. Il tuo è un ottimo blog informativo e se c’è qualche commento in più che reindirizza al tuo blog, ben venga, perché così più persone potranno leggere ed apprezzare il grande lavoro che stai facendo. Non è un problema, assolutamente: tu non sei spam, non lo sei mai stato e non lo sarai mai. Non ti crucciare dunque per una colpa che non è una colpa.

      Sono io invece a dovermi con te scusare perché solo ora ti rispondo, con ritardo: ho purtroppo avuto un po’ di beghe da sbrigare, per cui, come avrai forse notato, anche i post sono perlopiù dei re-post. Adesso comunque la situazione è tornata più calma e la prima cosa che ho fatto, giustamente, è stata di venir sul tuo blog a commentarti per aggiornarmi su quel che sta accadendo.

      In quanto al mio libro, non aver pena di me e di quel che ho scritto: hai cose ben più importati a cui pensare che non a un libro. Quando avrai del tempo che ti avanza, quando sarai tranquillo e in una condizione più confortevole di quella che stai ora vivendo sulla tua viva pelle, quando sarai a casa e non avrai davvero nient’altro da fare, solo allora ci penserai al mio libro se lo vorrai. Io ti ringrazio infinitamente, perché hai acquistato il mio lavoro e lo hai letto: è molto, non è poco. Te lo dico con tutto il cuore.

      Ti abbraccio forte, caro Amico. E a te rivolgo la preghiera di fare attenzione.

      Con grande stima e amicizia,

      beppe

  6. Ninni Raimondi ha detto:

    Caro Beppe, come promesso, deposito presso queste pagine (faccio qui per evitare OT sui tuoi pezzi), il mio modesto contributo che scaturisce dalla lettura del tuo libro.
    Mi ha fatto compagnia, molto spesso e in momenti non certo sereni, ricordandomi che non tutto è guerra e non tutto è male.
    Ti chiedo scusa per questo imperdonabile ritardo, ma sia per lavoro, sia per una “connessione” – quasi – inesistente, ho potuto onorare la mia parola.
    Deposito, qui, il link, con l’augurio di sempre maggiori fortune.
    In bocca al lupo.

    http://www.krennegmcaff.altervista.org/krenneg_mcaff_00003d.htm

    L’Arte della Scrittura: Giuseppe Iannozzi.

    Ninni Raimondi

  7. Ninni Raimondi ha detto:

    Ovviamente in attesa della Tua autorizzazione
    Ciao.

    Ninni Raimondi

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Ninni, Carissimo Ninni, ma quale autorizzazione?
      C’è forse bisogno d’un’autorizzazione?
      Non ce n’è proprio bisogno.

      Semmai sono io a doverti chiederti autorizzazione di poter postare sul mio blog la TUA BELLISSIMA RECENSIONE CRITICA.
      Era da tempo che aspetto una vera recensione, una recensione da Critico come Artista, perché la tua recensione è LA RECENSIONE, quella che attendevo e che fino ad ora è mancata. Altri hanno detto la loro, ma nessuno ha saputo dire in maniera mirabile così come hai saputo invece saputo far tu entrando nei precordi più intimi dei miei angeli. E di ciò, carissimo Ninni, te ne sarò più che riconoscente. Se la mia parola vale ancora qualcosa, allora non aver dubbio che saprò sdebitarmi.

      Nell’intanto, commosso dalla tua sì tanto generosa e completa critica, da mirabile critico, Ti ringrazio ad infinitum.

      beppe

  8. Ninni Raimondi ha detto:

    Caro Beppe, ricevo.adesso il tuo libro che, in primo piano, leggerò già da oggi stesso.
    Con stima

    Ninni Raimondi

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Caro Lord Ninni,

      sei sempre il solito, non riesco mai a farti avere i miei libri dall’editore. Accidenti. E soprattutto non riesco a fartelo avere io, in prima persona, così com’è giusto che debba essere.

      Io, per il momento, ti ringrazio di tutto cuore. Speriamo che la lettura non ti annoi troppo.

      Un forte abbraccio a Te, con la stima e l’amicizia che ben sai.

      beppe.

  9. Ninni Raimondi ha detto:

    Caro Beppe,
    ho terminato di leggere, una volta, il tuo romanzo (mi sono dato la regola ferrea del tre!). Ieri notte, al mio rientro, sono andato a controllare, in studio, nella mia piccola biblioteca e i miei timori si sono avverati: sono in possesso di Odissea Stellare e di Civiltà in Silenzio del bravo Peter Kolosimo. Non ho Fratelli dell’Infinito.
    Presto fatto: una collega mi ha appena avvisato di averne trovato una copia che mi perverrà a stretto giro.
    Voglio, proprio, coprire questa mia grave pecca e leggere quel titolo prima di rileggere, per la penultima volta L’Ultimo segreto di Nietzsche.
    Voglio entrare, con cognizione, nella discussione del tuo libro.
    Un saluto con stima

    Ninni

    PS: Io amo Il Gattopardo.
    Ciao

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Caro Lord Ninni,

      addirittura tre volte, be’, spero di non averti oltremodo annoiato.
      “Fratelli dell’infinito” è poi solo, alla fine, nient’altro che della pseudo-scienza, o archeologia spaziale come qualcuno ama definirla. Non è assolutamente una pecca, credimi pure sulla parola. I libri di Kolosimo li lessi quand’ero ragazzo. Ci sono delle ipotesi suggestive, ma risposte zero, perlomeno a quelli che vengono definiti i grandi enigmi dell’umanità. In ogni caso, fra i tanti che si adoperarono per la pseudo-scienza fu tra i più critici, ma non per questo meno controverso.

      Io ti ringrazio sin d’ora. Spero proprio che L’ultimo segreto di Nietzsche non t’abbia fatto penare più di tanto.

      Un forte abbraccio con amicizia e stima

      beppe

      P.S.: Io adoro Il Gattopardo e di conseguenza Giuseppe Tomasi di Lampedusa, uno dei più grandi scrittori del Novecento e non solo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...