Potenziale stupratore

Potenziale stupratore

di Iannozzi Giuseppe

Stalin lo stupratore

Stalin lo stupratore

Dmitrij Dmitrievič Šostakovič gli faceva le pernacchie.
“Ti cadrà il naso, poi morirai”, lo minacciava Dmitrij.
Lo aveva sempre odiato quel sovversivo.
Stalin, più di là che di qua, per il momento, riusciva ancora a rispondere al suo accusatore, con delle frasi breve o brevissime.
Era il 28 febbraio.
Mai più si sarebbe aspettato di tirar le cuoia in maniera sì tanto miserevole.
Non aveva più il controllo di nessuna parte del suo corpo.
Sol più subiva le minacce di Dmitrij.
“Te la sei fatta sotto. Hai il culo sporco.”
“Non è vero. Tu menti. Hai sempre mentito.”

Continua a leggere

Pubblicato in arte e cultura, attualità, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, letteratura, narrativa, racconti, satira, società e costume | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

“Giusto un topo in gabbia”. Poesie zappiane. E segnalazione libri di Iannozzi Giuseppe

Giusto un topo in gabbia

di Iannozzi Giuseppe

topo in gabbia

topo in gabbia


Iannozzi Giuseppe. Romanzi da avere e leggere

acquista

L’ultimo segreto di Nietzsche

Angeli caduti

La lebbra

Scandalo Bukowski

Se i miei libri vi piacciono, be’, potete cliccare “mi piace” su questa pagina:

https://www.facebook.com/iannozzigiuseppelibri

Tutti i libri di Iannozzi Giuseppe sono disponibili nelle migliori librerie
ma anche online su Ibs, Libreria Universitaria, InMondadori, etc. etc.
E in ogni caso possono essere richiesti all’editore.


Topo in gabbia

Giusto un topo in gabbia
Qualcuno mi spieghi perché
Sembrava che tutto fosse finito
e invece è solo l’inizio
Non mi dovrei sorprendere,
mamma l’aveva predetto
innaffiando il cranio di papà
nel vaso di fiori

Giusto un topo pieno di rabbia
Qualcuno mi spieghi
quando ha cominciato a buttar male
Quegli otto fessi in tv si litigano il mondo,
io cerco soltanto di uscire da questo labirinto

L’altra sera eri davvero uno splendore
vestita di champagne e occhi allucinati
Nessuno ti scollava lo sguardo di dosso
Fossi stato più pratico sarei stato geloso,
e invece ho fatto finta di niente
continuando a ripetere come un mantra
che domani sarebbe stato un altro giorno
L’altra sera eri calda, eri la donna dei sogni,
ogni maschio ti sbavava a un fiato appena
di distanza…

Giusto un topo in gabbia
Giusto un topo assetato di vendetta
Se trovo l’uscita, giuro, cambierà tutto
Se ho l’imbeccata giusta, questa volta non sarà
uguale alle altre, lacrime ad allungare
il whisky nel bicchiere e a disfarti il rimmel

Se esco da questa vita…
Se esco da questa maledetta prigione,
giuro su Minosse che te la faccio pagare cara
Se esco da questa vita prendo il toro per le corna
Giusto un topo, giusto un topo, giusto un topo…

Non può essere così sempre
Non può essere così per sempre
Non può, non può essere sempre così
Non può, non può esser così per sempre

Continua a leggere

Pubblicato in ACQUISTA, ACQUISTA ONLINE, arte e cultura, Beppe Iannozzi, consigli letterari, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, libri, libri di Iannozzi Giuseppe, poesia, segnalazioni, società e costume | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

“35 anni da bancario”, il romanzo-verità di Vittorio Sartarelli. Recensione di Iannozzi Giuseppe

35 anni da bancario

Il romanzo-verità di Vittorio Sartarelli

di Iannozzi Giuseppe

35 anni da bancario - Vittorio Sartarelli

35 anni da bancario – Vittorio Sartarelli

acquista

Che la vita non è, quasi mai, tutta rose e fiori è questa una verità constatabile nella vita quotidiana di chiunque, indipendentemente dall’ambito familiare e professionale in cui ci si impegna. 35 anni da bancario. Un mestiere difficile (2014, ilmiolibro.it – edizioni l’Espresso di Roma) di Vittorio Sartarelli è la sua magnum opus. L’autore si definisce, a mio avviso a torto, uno scrittore per hobby. A torto perché Vittorio Sartarelli, nell’arco di circa quattordici anni, ha consegnato ai suoi lettori diverse opere letterarie, senza poi tener conto di una notevole attività giornalistica. Lontano dai grandi salotti letterari, ma non per questo un outsider, Sartarelli ha preferito essere uno spirito libero, scrivendo sempre con grande passione, ricusando però di entrare nell’establishment editoriale, che, come ben sappiamo, il più delle volte preferisce la commerciabilità alla qualità del prodotto. Ahinoi, il romanzo è anche un prodotto e la maggior parte degli editori considerano i libri dei prodotti da piazzare e null’altro. Ciò nonostante, Vittorio Sartarelli, in quattordici anni di onorata attività, ha saputo conquistarsi l’affetto e l’ammirazione di tanti lettori, che, in alcuni casi, sono anche diventati suoi amici. Senza cercare la fama, con sincera umiltà, Vittorio Sartarelli ha collezionati non pochi riconoscimenti, letterari e giornalistici; il 30 agosto, a Villapiana (CS), dall’Istituto Culturale della Calabria “Il Musagete” per il Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata, l’autore ha ricevuto dalla Giuria la targa con il Premio Speciale per il Giornalismo. E’ questo uno dei tanti riconoscimenti che Sartarelli ha ricevuto.

Vittorio Sartarelli

Vittorio Sartarelli

Nato a Trapani il 20 febbraio 1937, Vittorio Sartarelli ha lavorato in qualità di bancario per 35 anni. In gioventù, prima di trascorrere buona parte della sua vita in banca, in qualità di giornalista ha scritto articoli per diversi giornali locali; poi, il lavoro lo assorbito, ma non hai mai dimenticato il suo grande amore, la scrittura. Dopo 35 anni passati in banca, Vittorio ha ripreso l’attività giornalistica e forte d’un’esperienza umana e professionale, ha cominciato a scrivere alternando la narrativa alla saggistica. A questo punto giusto è ricordare alcuni dei suoi più recenti lavori: “Eventi rimembranze e personaggi della memoria”, “Una vita difficile”, ma anche molti racconti ospitati in diverse antologie, come ad esempio “Lo zio d’America” nell’antologia “Il caldo buono” (Aljon Editrice) a cura di Mara Venuto.

Continua a leggere

Pubblicato in ACQUISTA, ACQUISTA ONLINE, arte e cultura, attualità, autori e libri cult, consigli letterari, critica, critica letteraria, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe consiglia, letteratura, libri, narrativa, recensioni, romanzi, società e costume | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

La Via del vero Scrittore

La Via del vero Scrittore

di Iannozzi Giuseppe

Frank Zappa venerabile

Gli scrittori di oggi – o moderni che dir si voglia – dovrebbero essere talentuosi come Frank Zappa, con delle idee originali e innovative, e rompicoglioni anche. Invece, la maggior parte di essi scrivono libelli di nessun valore per far contento l’editore di turno e farsi un paio di faziose apparizioni in tivù. Diavolo, nessuno o quasi ha ancora capito che i libri scritti per vendere oggi, domani non venderanno una sola copia: finiranno tutti al macero, dimenticati. La storia della Letteratura racconta di milioni di libelli pubblicati e dimenticati una volta consumata la moda del momento. “Il mondo come volontà e rappresentazione” di Arthur Schopenhauer non ebbe successo. Lo ottenne venti anni dopo. Oggi è una pietra miliare per chiunque faccia filosofia.

Continua a leggere

Pubblicato in arte e cultura, critica letteraria, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe | Contrassegnato , , | 2 commenti

Mia perla di Labuan. Poesie per Vany

Mia perla di Labuan

Poesie per Vany

di Iannozzi Giuseppe

Sandokan e la perla di Labuan

Sandokan e la perla di Labuan

a Vany,
la Perla che più amo

Mia perla di Labuan

Di tanto in tanto,
quando il tempo brutto
e in cielo neanche
uno spicchio di Luna
a rischiarare
il volto mio torbido,
in punta di piedi
silente
a me ti presenti,
e sempre sei emozione,
tu, mia Perla di Labuan

Continua a leggere

Pubblicato in amore, arte e cultura, cultura, Iannozzi Giuseppe, poesia, RomanticaVany | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Falsità e banalità che circolano in rete su Iannozzi Giuseppe

Falsità e banalità

che circolano in rete su Iannozzi Giuseppe

iannozzi_giuseppe_occhi

Qualcuno crede d’avermi incontrato in un faccia a faccia e lo va dicendo pure in giro, talvolta gridandolo. Niente di più falso: evito come la peste di incontrare certe persone. Qualcun altro invece continua portando avanti la solita vecchia abusata campagna denigratoria nei miei confronti, per la serie “non legge i libri di cui parla”, “parla senza leggere”, “dice ovvietà”, “non capisce”, “incapace a contestualizzare”, “commenta… eccome se commenta”… Diciamo allora che mi sono rotto di certi personaggi che continuano a gettarmi fango addosso, da tanto di quel tempo che, per la mia innegabile sopportazione, a quest’ora, come minimo, dovrei aver raggiunto il Nirvana.

Continua a leggere

Pubblicato in diario, Iannozzi Giuseppe, web | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Il quaderno degli affronti” di Loris Zecchini – Cicorivolta edizioni – segnalazione

Il quaderno degli affronti

Loris Zecchini

Il quaderno degli affronti - Loris Zecchini

Il quaderno degli affronti – Loris Zecchini

Il quaderno degli affrontiLoris Zecchini – Cicorivolta edizioni – collana i quaderni di Cico – © 2014 – pp. 113 – ISBN 978-88- 99021-05-4 – € 12,00

cicorivolta dance“Il quaderno degli affronti è una raccolta di cinque racconti piuttosto omogenea, con un taglio meno onirico rispetto ai miei testi precedenti. È una tappa di avvicinamento al reale, a partire dalla collocazione territoriale, che inaugura il mio periodo mitteleuropa.
In queste storie semplici mi sembra di aver reso la complessità del nostro tempo, in cui quasi ogni concetto è già il simulacro di se stesso, la furbizia è creduta intelligenza, il serioso è diventato il serio e l’invadenza è all’ordine del giorno. Affronti che senti solo tu e che gli altri manco se ne accorgono. Più o meno il mondo di adesso, da cui non ci si può chiamare fuori e si ride per non piangere.”

(Loris Zecchini)

Loris Zecchini (1970), vive a Rovereto.
Ha pubblicato nove libri fra i quali Sayonara da un’ora (Giraldi 2009), Il secondo tempo della mia vita (Manni 2010), Sogno Proibito (Sacco 2011), l’e-book Afrika (Delirium 2012) e Saluti dal bagliore (Zona 2013).

Continua a leggere

Pubblicato in ACQUISTA, ACQUISTA ONLINE, arte e cultura, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe consiglia, letteratura, libri, libri di racconti, narrativa, segnalazioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento