testamento contro, XXXV (continua a correre – a Cinzia Paltenghi) | di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

Testamento contro XXXV

di iannozzi giuseppe aka king lear

XXXV.

a Cinzia Paltenghi
con tanto tanto affetto
in questo difficile momento

Continua a correre, continua a correre
a correre sotto la luna complice
Continua a correre sotto il sole ardente,
lascia che le lacrime le asciughi la corsa

Ascolta il vento e gl’ululati nell’eco
Se ti arresti in questo momento
i Custodi del Tempo non avran pietà,
morderanno brano a brano la tua anima

Continua a correre, a correre
ignora stanchezza e dolore:
ce n’è per tutti in ogni dove
e nessuno mai ha vinto
contro le leggi di Madre Natura
Ma tu continua a correre
fino a sfiorare nell’orizzonte la paura
Non hai che te stessa
in questo mondo di ombre
che nascondono la tua forza

Informazioni su Giuseppe Iannozzi

Iannozzi Giuseppe, detto Beppe Iannozzi o anche King Lear. Chi è Giuseppe Iannozzi? Un giornalista, uno scrittore e un critico letterario Ma nessuno sconto a nessuno: la critica ha bisogno di severità e non di mafiosa elasticità.
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, cultura, dediche, Iannozzi Giuseppe o King Lear, poesia, testamento contro e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a testamento contro, XXXV (continua a correre – a Cinzia Paltenghi) | di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

  1. orofiorentino ha detto:

    Credo una dedica…molto intensa e piena di affetto. L’invito a correre per continuare a vivere. Niente deve mai fermare, nemmeno la notte più buia. Quando il pericolo è più vicino, per sopraffarci :allora raccogliere tutte le forze e correre… perchè a volte l’orizzonte può anche essere d’oro.
    Non ti dico altro, non avrebbe senso.
    Bacio
    giovanna

  2. romanticavany ha detto:

    Tu sempre carino e generoso.
    Un grandissimo abbraccio a Cinzia… ha tutta la mia vicinanza.
    ‘Notte! ♥ vany

  3. cinzia stregaccia ha detto:

    voglio dirti solo una cosa …mi sono accorta che senza “volerlo” l’ho imparata a memoria..
    un grande abbraccio
    cinzia

I commenti sono chiusi.