Scrittori di cui non si può parlare. D’ora in poi parliamo di silenzio critico e basta | Giuseppina Garibaldi!

Scrittori di cui non si può parlare

D’ora in poi parliamo di silenzio critico e basta

di Giuseppina Garibaldi!

Oggi come oggi non si può neanche più criticare un libro perché è lui, proprio lui, ad averlo scritto? Se così è, allora a lui non lo si legge più e non gli si regalano più recensioni né in positivo né in negativo. Se uno non sa accettare le critiche, dovrà però accettare il silenzio. Sarà contento di questo? Speriamo di sì, perché i suoi libri non verranno presi in minima considerazione dalla sottoscritta, Giuseppina Garibaldi! Nonostante valga io meno d’un cazzo e d’un pelo di bue, ho pur sempre una mia voce libera e tale rimarrà.

Ci sono scrittori intoccabili?

Purtroppo la risposta è, “sì, ci sono”. O perlomeno alcuni scrittori credono di essere intoccabili. Visto che così è, che alcuni non accettano le critiche (perché un pelino negative), l’unica soluzione praticabile per la critica è quella di accettare in assoluto silenzio lo status di intoccabilità che certi individui si sono dati da sé. Ne consegue che, per forza di cose, su certi scrittori calerà il silenzio più assoluto, perché una parola, una sola parola a loro sgradita, potrebbe farli inalberare di brutto promuovendo scomuniche e querele nei confronti di chi ha osato muovere una critica. Ma, a ben pensarci, il silenzio assoluto è la critica più affilata che uno/a possa riservare ad un qualsivoglia individuo.

Se è vero che il silenzio è d’oro, allora è ancor più vero che non è passibile di querele e scomuniche.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, detto Beppe Iannozzi o anche King Lear. Chi è Giuseppe Iannozzi? Un giornalista, uno scrittore e un critico letterario Ma nessuno sconto a nessuno: la critica ha bisogno di severità e non di mafiosa elasticità.
Questa voce è stata pubblicata in critica, critica letteraria, critici letterari, cultura, editoria, opinionismo, querelle, riflessioni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.