Cesare Battisti scomparso! Le autorità lo cercano – a cura di Giuseppe Iannozzi

Cesare Battisti scomparso!
Le autorità lo cercano

a cura di Giuseppe Iannozzi

Cesare Battisti

Cesare Battisti

Il fascista rosso Cesare Battisti non è più reperibile all’indirizzo comunicato alle autorità dopo la sua uscita da un carcere di Brasilia, nel giugno del 2011.

Un giudice federale della capitale brasiliana ha subito chiesto alla polizia di verificare se Battisti si trovi (ancora) in Brasile. Lo afferma la stampa locale. Battisti è stato condannato, in contumacia in Italia, a due ergastoli per ben 4 omicidi, ma ha ottenuto un permesso permanente di residenza in Brasile, dopo che nel giugno dell’anno scorso una sentenza della Suprema Corte ne aveva ordinato la scarcerazione e bloccato l’estradizione verso l’Italia.

Se Cesare Battisti non verrà trovato entro 5 giorni, il giudice Alexandre Vidigal chiederà alla polizia di aprire una indagine per rintracciarlo e sarà ufficialmente “ricercato”. La stampa brasiliana precisa anche che nel prendere la decisione, il giudice Alexandre Vidigal, ha in una nota comunicato che Battisti è “in luogo ignoto”. Secondo la legge brasiliana, ha ricordato il giudice, gli stranieri che non si fanno trovare nei recapiti indicati alle autorità possono essere considerati irregolarmente presenti nel paese, quindi passibili del provvedimento di “deportazione”.

Informazioni su Giuseppe Iannozzi

Iannozzi Giuseppe, detto Beppe Iannozzi o anche King Lear. Chi è Giuseppe Iannozzi? Un giornalista, uno scrittore e un critico letterario Ma nessuno sconto a nessuno: la critica ha bisogno di severità e non di mafiosa elasticità.
Questa voce è stata pubblicata in cronaca, esteri, Iannozzi Giuseppe, NOTIZIE, politica, rassegna stampa e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.