Lekkatine duhb-uhl kei | Beppe Iannozzi + promo Angeli caduti | Cicorivolta edizioni

Lekkatine duhb-uhl kei

Beppe Iannozzi

Vuoi vedere che è un attentato contro di me!

Vuoi vedere che è un attentato contro di me!


Angeli Caduti - Beppe Iannozzi - Cicorivolta edizioniAngeli caduti
Beppe Iannozzi
Cicorivolta edizioni
ISBN 978-88- 97424-56-7
pagine: 230
© 2012
prezzo: € 13,00

Cicorivolta librerie di fiducia


ordina i libri Cicorivolta nelle librerie Feltrinelli


IBS INTERNET BOOKSHOP LIBRERIAUNIVERSITARIA

amazon.it

Deastore.com WEBSTER.IT


booktrailer

con preghiera di diffusione


Lei non è tonta

a Cinzia Paltenghi,
che è ora un po’ tonta ora no

Lo spread tocca quota 500,
ma il giornale esce
con un’edizione speciale,
lei non è tonta, non lo è
per la seconda volta

Crollano titoli e governi,
ma lei non è tonta,
c’è l’assicurazione
in prima pagina
per la seconda volta
Non sbaglia più un colpo
da quando ha buttato giù
l’Ossessione del muro di Berlino

Non è tonta, leva alto il pugno
e poco ci manca
che sia per l’Internazionale

Non è tonta, non lo è affatto,
il giornale lo dice a lettere cubitali,
anche se, come sempre,
poi scivola su una buccia di banana
proprio davanti all’edicola sottocasa

Però non è tonta, lo fa per farsi notare
Non è tonta, non è tonta, non è tonta,
lo sa da un pezzo che la Terra è rotonda

Lekkatine duhb-uhl kei

a Vany
perché delle sue lekkatine
non posso davvero far a meno

Con te fammi volare in alto lassù
Fra le tue tenere braccia raccoglimi
Fatti angelo dolce, bimba mia bella,
e insieme sfidiamo l’immenso blu
Senza le tue lekkatine duhb-uhl kei
son niente, lo sai

Ti penso e ti ripenso
però tu non me la dai mai
Ahi, ahi, ahi che dolor

Se mi lasci ancora un po’
ad aspettare
presto finirò, finirò, finirò…
dritto fra le mani d’un dottor
Un vero peccato, sai?

 Ogni mattina risorgo e rido,
ma son sempre i soliti guai
Ahi, ahi, ahi che dolor

 Senza le tue lekkatine duhb-uhl kei
son niente, lo sai

Raccontami una storia bella, monella mia
E insieme scoliamoci ‘sta bottiglia di rum
e sfidiamo poi l’immenso blu
perché lo sai
che senza le tue lekkatine duhb-uhl kei
io non esisto… io non resisto

Senza le tue lekkatine duhb-uhl kei
io non esisto… io non resisto

Senza le tue lekkatine duhb-uhl kei
io non esisto… io non resisto

Senza le tue lekkatine duhb-uhl kei
io non esisto… io non resisto

La mia patatina bollente

 

a Vany
perché delle sue lekkatine
non posso davvero far a meno

Potremmo esser la coppia più bella,
l’invidia di Anna e Gigi
Potremmo esser al di sopra di Vivaldi,
della pizza e dei mandolini
Potremmo esser più letali di Cesare e Cleopatra
Questo mondo potrebbe finir a gambe all’aria
se solo tu lo volessi

Potremmo far piangere il Leone di San Marco
Potremmo incidere i nostri nomi sulla Monnalisa
e farla franca, lontani anni luce dall’Europa
Potremmo regalarci una rapina in banca
e un biglietto per l’inferno insieme a Totò
Potrebbe essere sempre Giovedì grasso,
e tu non prenderesti su mai un etto

Potremmo esser l’invidia di Anna e Gigi
Ci credi che potremmo essere,
che potremmo esser quelli della porta accanto?

Potremmo esser due metri sopra le nuvole,
la coppia più brava a letto
e quella che non si perde mai una messa
per far la linguaccia a ogni nuovo chierichetto
Potremmo esser due, potremmo essere…
una combinazione ideale d’amor letale,
d’amor bastardo dal pelo all’osso

Potrei esser ancor più brutto di adesso
e tu non avresti un bel niente da ridire

Non dirmi che vorresti davvero rinunciare
Un pandemonio così capita una volta
Un disastro simile quando c’è
c’è per l’Attimo Fuggente

Non dirmi che non vorresti esser il mio angelo
Non dirmi mai che non ti piacerebbe vedere
come si danno da fare i miei schiavi in maschera
Non dirmi, non dirmi che non vorresti esser tu
la mia bella patatina bollente
Non dirmi mai che non vorresti esser tu
la mia adorata Combinaguai

Non esser così sicura di non voler essere
(la mia bella patatina bollente)
Non esser così sicura di non voler essere
(la mia bella patatina bollente)
Non esser così sicura di non voler essere
(la mia bella patatina bollente)

Di non voler esser la mia ultima Fede

Garibaldina

La moglie ubriaca e la botte piena
Una che mi sbatta su e giù
come uno yo-yo, oh oh oh
Una femmina così, oh oh oh
Che birba, che garibaldina
Che furba, che garibaldina
Che rompina, che femmina,
gran femmina di Dio per me

Una lei gonnellina in camicia rossa
con le labbra affogate nel rum
Una lei che me lo faccia venir duro
come un Che Guevara col cubano
Una che mi guardi duro dritto in faccia
Una lei che non ci pensi due volte su
se darmi un bacio o uno schiaffo
quando per affilarmi meglio i denti
le strappo via il minuscolo tanga

Che birba, che garibaldina
Che furba, che garibaldina
Che rompina, che femmina…
gran femmina di Dio per me

Una lei così tutta per me,
tutta per me, tutta per me…

Informazioni su Giuseppe Iannozzi

Iannozzi Giuseppe, detto Beppe Iannozzi o anche King Lear. Chi è Giuseppe Iannozzi? Un giornalista, uno scrittore e un critico letterario Ma nessuno sconto a nessuno: la critica ha bisogno di severità e non di mafiosa elasticità.
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, ANGELI CADUTI, arte e cultura, attualità, Beppe Iannozzi, booktrailer, casi letterari, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, fantascienza, fiction, gialli noir thriller, horror, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, letteratura, libri, narrativa, NOTIZIE, poesia, promo culturale, racconti, RomanticaVany, romanzi, segnalazioni, sesso, sessualità, società e costume, video e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Lekkatine duhb-uhl kei | Beppe Iannozzi + promo Angeli caduti | Cicorivolta edizioni

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    Cerchiamo di capirci io non sono un pò tonta si un pò tonta no..io ogni tanto mando il mio cervello a fare meritate ferie ahahah
    Grazie Beppaccio :)))))
    bacione e buona domenica
    cinzia

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Metti dunque il cervello in stand by, capisco Mamma Orsa.
      E’ una poesia? Be’, è spiritosa e credo che un sorriso te lo abbia strappato. ;-)

      bacione grande e fresca serata a te

      beppaccio

  2. vanessa ha detto:

    Così tra quest’immensità s’annega il pensier mio e il naufragar m’è dolce in questo mare.
    *Giacomo Leopardi*
    Il cielo trattiene ancora qualche venatura rosata quando sognatore, e poeta ci incanti con le parole.
    LeKKatine salate ♥ vany

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Vedo, con molto piacere, che hai capito che non mi puoi lasciare senza le tue leKKatine. ♥ ♥ ♥
      E’ strano però, non mi hai detto che sono paSSopaSSopaSSo paSSiSSimo. :-D

      Non aver paura, perché stasera ti invio la 4 mani. Contenta, mia Regina, mio Raggio di Sole? ♥ ♥ ♥

      LeKKatine slurpose, Regina Vany

      orsetto di VaNY

  3. Felice Muolo ha detto:

    Se si va avanti così, andrà a finire come L’amore al tempo del colera, che ho visto ieri in TV.

  4. vanessa ha detto:

    PERBACCO!!!!!!!!!!!!!!
    Ma perché non sposi Felice, visto che già ti suggerisce.
    Io cosa c’entro mica mi voglio sposare!?
    :P vany

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      PER BACCO LO DICO IO, SE PERMETTI. :-D
      Qui si finisce proprio come ha detto Felice: la trama per noi due par essere proprio quella de L’amore al tempo del colera. :-D
      O mammina mia bella, Agnellina, dovrò dunque aspettare sino a 70 anni per il tuo sì?
      Io ti avverto, il Viagra a settanta anni per farti felice non lo prenderò in nessun caso. :-D

      E poi perché mai dovrei sposare Felice? Lui è felice con sua moglie e sua figlia. Mica voglio fare il triangolo sorcino.

      Agnellina, la nostra storia sta prendendo contorni uguali a quelli del Flamenco della doccia. ;-)

      Agnellina, ricordati che “questa ignobile astinenza mi ucciderààà…” :-D

      Voglio le leKKatineee… uffa uffa uffa ;-)

      Non mangiare troppo, lo sai che mi piaci così e non cicciottella. ^__*

      orsetto di VaNY

  5. Felice Muolo ha detto:

    Nessuno ha parlato di matrimonio. Bastano i preliminari…

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Ma neanche io. Ma lei mi priva pure delle leKKatine. E’ una agnellina fatta così. :-D

      Secondo me si è finalmente resa conto che sono tanto ma tanto brutto.
      Tu che dici, caro Felice?

I commenti sono chiusi.